Tag

, ,

Visto che sto lavorando in serie per il progetto cucce, ho pensato di approfittarne per proporvi il tutorial.

IMG_5622_Fotor

Materiali

Per il cuscino interno: cotone leggero in colore chiaro.
-2 quadrati di 52 cm per lato
-1 striscia alta cm 19,5 e lunga cm 168 in un taglio unico o giuntata.

Per il cuscino esterno: cotone in due colori differenti da abbinare.
-2 quadrati di 52 cm per lato.
-2 strisce alte cm 10,5 lunghe cm 62
-1 striscia alta cm 19,5 lunga circa cm 115.

– Lampo da cm 55

– Per l’imbottitura: microsfere di polistirolo, in alternativa ovattina.

Partiamo dal cuscino interno.
Dai 2 quadrati di tessuto per l’interno ricavare due cerchi di 50 cm di diametro.
Io sovrappongo i due quadrati, li piego in quattro facendo combaciare bene i margini e stiro per facilitare la procedura di taglio (foto 1).
Segno con un metro una lunghezza di 25 cm puntando dal centro verso l’esterno del tessuto (foto 2) e taglio senza sollevare la stoffa in modo da non alterare la misura negli strati sottostanti (foto 3). Se temete di non riuscire a tagliare tutti e otto gli strati in una volta sola, eseguite due volte la procedura per ogni singolo quadrato senza sovrapporli.
La foto 4 indica come calcolare la lunghezza della fascia laterale, nel caso vogliate modificare il diametro del cuscino: misurare la quarta parte della circonferenza, moltiplicarla per 4 e aggiungere cm 8. Il totale nel mio caso è cm 168.

IMG_2230_Fotor_Collage_Fotor_FotorMisurare cm 4 lungo uno dei lati corti della fascia laterale (foto 5) e a partire da quel punto cucire a piedino la striscia sul cerchio, diritto contro diritto, accompagnando la stoffa e aggiustando l’inclinazione ogni pochi centimetri (foto 6). Io preferisco non imbastire ma in ogni caso è una cucitura da fare con calma, quello che conta è controllare che la striscia accompagni l’andamento circolare in modo regolare.
Completate il giro fermandovi esattamente al punto di partenza, senza sormontarlo (foto 7). Puntate le estremità della fascia creando un anello e ripetete l’operazione con il secondo cerchio, aiutandovi con degli spilli per posizionarlo correttamente lungo la circonferenza. Controllate che sia sempre diritto contro diritto e che le cuciture siano tutte dallo stesso lato; è facile confondersi visto che la stoffa della fodera è uguale da entrambi i lati. Riportare il lavoro al diritto.
Otterrete un’apertura verticale di cm 18 da cui inserirete l’imbottitura (foto 8).

IMG_2231_Fotor_Collage_Fotor_Fotor

Imbottite avendo cura di controllare la consistenza del cuscino che non deve essere né troppo pieno né troppo vuoto. Deve potersi afflosciare per creare un nido che accompagni e sorregga il gatto (foto 9).
Chiudete l’apertura a macchina aiutandovi con un’imbastitura o degli spilli (foto 10).
ATTENZIONE: le cuciture devono essere fermate molto bene in modo che non cedano nel caso occorresse lavare il cuscino interno.

IMG_2239_Fotor_Collage_Fotor

Ora potete occuparvi della fodera esterna.
Procedete come sopra per tagliare i due cerchi.

Cucite la cerniera alle strisce da cm 10,5 lasciando qualche centimetro ad ogni estremità e ribattete dal diritto (foto 11).
Se necessario pareggiate la striscia ottenuta a quella alta cm 19,5.
Cucite, diritto contro diritto, una delle due estremità a filo della cerniera, meglio se quella con il cursore: vi faciliterà in seguito quando dovrete chiudere l’apertura laterale (foto 12). La lunghezza totale deve essere cm 168.

Procedete a cucire la striscia ottenuta lungo la circonferenza, partendo dall’estremità con la cerniera, seguendo le spiegazioni per il cuscino interno.

ATTENZIONE: prima di chiudere l’apertura laterale, considerando che la cucitura in questo caso viene fatta sul rovescio del tessuto dovete ricordarvi di APRIRE LA CERNIERA per poter rivoltare il cuscino sul diritto.
In caso abbiate fatto la giunta delle due strisce sul lato chiuso della cerniera, dovrete imbastire le estremità aperte della lampo in modo da tenerle unite mentre cucite le estremità.

Rivoltate sul diritto, inserite il cuscino e cercate un gatto per verificare l’indice di gradimento.

IMG_5642_Fotor

Viv

NB: Per realizzare un tutorial occorrono tempo e pazienza. Se utilizzi questo tutorial metti il link al mio blog in segno di apprezzamento per il mio lavoro.
Grazie