Ultimi freddi

Tag

, , , , , , , , , , ,

Quest’anno ho la sensazione che il tempo stia scorrendo più velocemente del solito.
Un battito di ciglia fa era Natale ed ora le temperature in crescita mi ricordano che la primavera si sta avvicinando.
I giorni scorsi sono stata colta di sorpresa dai primi germogli, perciò con questa tornata di grigi -tutti diversi- chiudo ufficialmente la stagione degli scaldacolli.

Scaldacollo unisex a coste tre per tre verticali.

img_1486_fotor

Anello fascia-scaldacollo a coste orizzontali.

collage_fotor_fotor

Mezziguanti in lana mohair panna e grigio scuro.

img_1487_fotor

Mezziguanti antracite in lana pettinata con roselline all’uncinetto. Chi volesse cimentarsi nelle roselline trova le spiegazioni qui.

img_1593_fotor
Viv

Due in uno

Tag

, , ,

Approfittando degli ultimi strascichi d’inverno continuo a parlare di scaldacolli.
Protagonista di questi ultimi inverni è, nelle sue molteplici versioni, irrinunciabile nella stagione fredda ma quest’anno si è diffusa anche la moda delle fasce in lana.
Un look simil-turbante che a noi cinquantenni ricorda un po’ i copricapo delle nostre nonne ma che le ventenni trovano di grande attualità.

Quest’ultimo veloce lavoretto rappresenta il meglio dei due mondi e ha il vantaggio di essere rapidissimo da realizzare visto che grazie ai ferri circolari si “saltano” anche le cuciture finali.

collage_fotor_fotor

Viv

E blu sia

Tag

, , , , ,

Credevo di aver esaurito i gomitoli blu con questo set ma mi sbagliavo, così ho raddoppiato con un altro completo scaldacollo-mezziguanti, questa volta con un bottone rosso.
Bellissimo con jeans e maglione per un look sportivo.

collage_fotor_fotor

Sempre in blu -sembra la stessa lana ma no, non lo è- ho realizzato un paio di guantini con una piccola variante nel modello: niente buchetti ma coste due per due alle estremità.

img_1479_fotor1_fotor

Viv

Collo unisex a punto incrociato

Tag

, , , ,

Non sto tenendo a bada i Proci ma in questo periodo faccio e disfo che sembro Penelope.
Dal momento che sto cercando di acquisire un punto dalla tensione omogenea anche con i ferri circolari l’esercizio è tutt’altro che inutile, anche quando non produce risultati tangibili.
I superstiti di tanta moria in ogni caso sono doppiamente preziosi: riempiono come goccia tenace lo scatolone per i prossimi mercatini del Gruppo Romania e mi aiutano a smaltire i millemila gomitolini ereditati dal trasloco della suocera.

Ma veniamo a noi.
I colli a maglia stanno conquistando anche il pubblico maschile perciò ho deciso di realizzare un modello che possa essere usato indifferentemente da Lui e da Lei.
Il punto incrociato è un’idea “rubata” a Paola che lo spiega dettagliatamente in questo post.
Avendo scelto di lavorarlo con i ferri circolari, ho modificato le istruzioni eliminando i due diritti di margine e ovviamente sostituendo tutti i ferri a rovescio con un giro a diritto.

collage_fotor_fotor

Viv

Quando il dettaglio diventa protagonista

Tag

, , , , , , , , ,

Torno ad un classico di questo blog: il completo mezziguanti e scaldacollo.

Il nero, si sa, non passa mai di moda ma per regalare un pizzico di luce e personalità ad un classico del bon ton ho scelto una spilla realizzata con una rosa in lino beige e qualche ritaglio di pizzo.

img_1455_fotor

A volte sono proprio i dettagli che fanno la differenza indirizzandoci verso uno stile romantico, sportivo o ricercato.

E tutto solo cambiando una spilla.

img_1457_fotor

Qui potete vedere delle alternative in feltro e all’uncinetto.

Viv