La dolcezza non è mai troppa

Finita la parentesi dei dolcetti a forma di cuore, riecco tornare in primo piano chiacchiere e castagnole. Se però vi fosse rimasto ancora uno spazietto, possiamo provare a riempirlo con le golosità di queste due trousse gemelle.

Allegre e capienti misurano circa 26 centimetri nel punto di massima larghezza per un’altezza di 19 centimetri.

Da regalare all’amica chocolate addicted magari insieme a qualche tavoletta di cioccolata gourmet.

Viv

Astucci complementari

In ogni borsa che si rispetti ne occorrono sempre almeno due.
Parlo delle bustine ovviamente.

Oggi torno ai miei astucci impunturati con un set complementare in cui interno ed esterno si scambiano i ruoli: un espediente semplice per distinguere le due bustine a colpo d’occhio mantenendo un’estetica coordinata.

Viv

Gardening

In gennaio si sprecano i bilanci e le liste di buoni propositi.
A me piacciono poco sia gli uni che le altre, però amo le metafore.
E cosa c’è di più vicino a un nuovo inizio di una sessione di giardinaggio?

Coltiviamo progetti, sogni e speranze e guardiamoli crescere lasciando che si sviluppino anche in direzioni impreviste.
Buon anno a tutti!

Viv

Immagazzinando l’estate…

Lo so, l’autunno è suggestivo, romantico e indossa alcuni dei colori più affascinanti di sempre ma quando l’estate volge al termine sento sempre il bisogno di puntare i piedi e respiro a pieni polmoni i rosa, gli azzurri e i gialli in tutte le loro combinazioni, giusto per trattenere il fiato fino alla prossima primavera. Poi lentamente espiro, comincio a godermi il fogliame che cambia colore, l’aria che si fa frizzante e mi dispongo obbediente al cambiamento.

Questa bustina è la mia personale apnea di questo settembre 2019, l’estate scorsa c’erano state le bustine color tiffany con quei charms a forma di gelato, oggi mi aggrappo al rosa e al  turchese con una punta di giallo nella fodera.

Viv

 

Only for knitters

A Monza oggi è week end di Gran Premio ma è anche il primo week end con le temperature in picchiata, quindi il rombo dei motori della F1 mi arriverà attutito dalle finestre chiuse.

Come i personaggi dei romanzi vittoriani, che facevano recapitare il loro biglietto da visita ai conoscenti al solo scopo di avvertirli della loro presenza nella capitale, anche l’autunno ha tenuto a ricordarci che, prima o poi, ci toccherà organizzare un incontro.
Mentre controllo le scorte di tè e dolcetti, nel laboratorio di Stravagaria diamo il benvenuto alla stagione della lana con un post che, a dispetto del titolo, ha poco a che fare con il lavoro a maglia.

Per abituarmi gradualmente all’idea del maglione riparto da una pochette -non pensavate mica che me le fossi dimenticate, vero?- e dai gomitoli del ricamo all’interno dell’oblò, un dettaglio tratto dal pannello “Sewing room” di Soda Stitch.

So che in molti mal sopportano il caldo ma la prima scarpa chiusa dopo mesi di sandali mi fa sempre sentire bisognosa di un certo qual indennizzo. E no, non può essere una cioccolata calda, per quella non sono davvero pronta.

Viv

Righe da spiaggia

Bianco e blu -in questo caso per la precisione bianco e panna- uno degli abbinamenti più classici degli arredi da esterni. Se in più aggiungete le righe è subito effetto spiaggia.

Tre bustine omogenee ma tutte diverse tra loro, con gli scampoli, del resto, l’unicità è una necessità. Quello che invece le accomuna è la perla in vetro azzurra che è legata al cursore con un cordino in cotone cerato.

E voi, siete già in modalità vacanza?

Viv

 

 

Agata e Melina

Ancora due bustine con le impunture. Erano lì da un pezzo, pronte per essere cucite, ma hanno dovuto cedere il passo agli animalini di “C’era una fiaba” che reclamavano a gran voce tutta la mia attenzione.

Ora arrivano anche i due fanalini di coda: Agata, con una bella cerniera verde e volitiva come il suo nome, e Melina che deve il suo alla fantasia delicata del tessuto. Le impunture ton sur ton non sono molto visibili dalle foto ma garantisco che ci sono.

Viv