Restocking

Sette portatisane da passeggio per un veloce restocking post natalizio.

Roselline con colori decisi e tinte soft più un paio di versioni a motivi “kitchen”.

Il mio preferito? Ve lo scrivo nei commenti…

Viv

Simple wallet for a simple life

Da anni ho in uso un portafoglio in pelle con la cerniera sui tre lati, un soffietto interno per le monete e lo spazio per le carte magnetiche. 
È un po’ vissuto ma mi piace ancora e non ho intenzione di sostituirlo ma è un dato di fatto che sia piuttosto ingombrante e di un certo peso. Inevitabilmente ci sono occasioni in cui si rivela inadatto per esempio in vacanza quando preferisco ridurre al minimo ogni zavorra. 

Il primo progetto di quest’anno è dunque un piccolo portafoglio con doppia cerniera che guarda avanti e non vede l’ora di tuffarsi nella sacca da spiaggia o nello zainetto per le escursioni.
E, in caso di tracolline da passeggio e borsine gioiello da cerimonia niente paura, entrerà anche lì. 

Il prototipo è stato realizzato su richiesta di #figlianumerodue che ama la semplicità anche nella vita di tutti i giorni, utilizzando qualche scampolo di stoffa african wax. 
Quello che vedete in queste foto invece è già una versione riveduta e corretta per la quale ho usato delle stoffe Liberty London. 

Ultracompatto -finito misura 15 x 10 centimetri- con una cerniera superiore per le banconote e una taschina frontale per le carte magnetiche. 
Solitamente io separo del tutto la moneta in un borsellino a parte e quindi non mi occorre una terza cerniera per gli spiccioli ma, visto che i lati sono due, nulla vieta di aggiungere una seconda taschina sul retro. 

Viv

 

Greetings

Quest’anno il mio Natale handmade ha privilegiato i fuori-porta anche per quel che riguarda i regali alle amiche.
Chi ancora non l’aveva, ora ne possiede uno personalizzato in base alle passioni che si schiudono dietro quell’uscio.

E in questo caso è facile immaginare lo spunto di partenza.

Sono partita da un ricamo tratto da Friandises & Pâtisseries di Hélène Le Berre e poi come sempre mi sono divertita a scegliere tessuti e finiture.
E che soddisfazione scovare quella fettuccia con la scritta “Merry Christmas”, il campanellino anticato o quel dettaglio in balsa!

Lo so, sono dettagli che avete già visto nei fuori-porta pubblicati in precedenza ma in realtà è questo ad aver visto la luce per primo, anche se ha dovuto attendere più a lungo per mostrarsi.

Mi é sempre più chiaro perché scelsi “dettagli per passione” come payoff di Stravagaria, ci ritrovo la cura che mi piace mettere in ogni singolo passaggio.
Questo è quello che mi fa stare bene.

Viv

Piccolo set con foglie e zucche

Piccolo set di accessori che funzionano bene sia da soli che in abbinamento. 

Sono due portatisane, un mini quadernino ricoperto di stoffa e due portachiavi.A proposito del quadernino vi ricordo che se volete provare a cucire una cover trovate le spiegazioni nella categoria tutorial.

Una curiosità, la forma dei portachiavi si chiama berlingot.

Se ve lo state chiedendo il nome viene dalle famose caramelle di Carpentras, in ogni caso appena si potrà ricominciare a viaggiare andrò a verificare di persona. 

Viv