Family set

Ogni tanto anche il ciabattino si occupa delle scarpe sue.
Questo è il mio momento. 
Il perché è presto detto: i fat quarter con cui ho realizzato questo progetto sono stati un regalo che volevo godermi in prima persona,  quindi ho voluto farne qualcosa di speciale da condividere con chi amo.

I tessuti arrivano direttamente da Liberty London e li ho ricevuti coordinati in queste belle nuance provenzali.
Il risultato sono sei tovagliette americane tutte diverse e tutte fedeli all’idea originale.
E con l’occasione ho imparato un trucco davvero super per chiudere lo sbieco senza sovrapporre gli estremi in modo che l’estetica sia quella di un tubolare unico.

Viv

 

 

African wax in tavola

Cercate un progetto per imparare a cucire a macchina?
Buttatevi sulla tovaglietta americana modello base.
Una cucitura a piedino sui quattro lati diritto contro diritto (lasciando apertura per risvoltare) e una cucitura sul diritto per ribattere a mezzo centimetro. Ricordatevi solo di eliminare la diagonale di tessuto in eccesso dagli angolini prima di risvoltare e di farli “uscire” bene dopo che avete riportato il lavoro sul diritto aiutandovi delicatamente con un bastoncino (io uso delle bacchette giapponesi).
Più facile di così non esiste nulla e se il tessuto è bello come questi african wax  il risultato è assicurato.

Viv

Monogrammi

Se una coppia di amici rinnova il bagno, scatta quasi inevitabilmente l’opzione regalo di Natale a tema, ovvero accessori e/o asciugamani personalizzati.
Era da anni che non ricamavo degli asciugamani ma il risultato è sempre davvero bello.

Ho cercato nei miei archivi (e qui la cosa in genere si fa lunghetta) le cifre più adatte -caso vuole siano tutte M- e alla fine le ho pescate da quattro alfabeti diversi in modo da differenziare la versione Lui/ Lei adeguando i monogrammi agli spazi ricamabili.

Ora dovete solo indovinare quale coppia è per Lui e quale per Lei.
Non troppo difficile, dai.

Viv

Una civetta sull’albero

Personalizzare è l’essenza del fatto a mano e queste palline sono perfette per questo: una stoffa, un ricamo scelto ad hoc, il fiocchetto giusto e voilà, ecco qui una civetta amica di un’altra civetta nella cui tana si compiono meraviglie.

Mi fa felice saperla finalmente a casa, perché ha volato e volato per arrivare a destinazione ed ora è su un bellissimo albero di Natale. 

Ricamo tratto da una vecchia rivista Cross Stitch Crazy.

Viv