Unica

C’è chi si emoziona per un nuovo smalto, chi per un paio di scarpe, chi per una spezia introvabile. Per me nulla vale un bel sacchetto di scampoli, in questo caso gli scarti di un tappezziere. Tessuti lavorati con dei bei motivi a rilievo in tanti colori accesi,
tutti abbastanza piccoli e disomogenei, al punto che per dar loro una nuova vita mi sono giocata l’opzione patchwork.

Li ho assemblati con uno schema un po’ anarchico unendo ritagli e passamaneria. È un’idea che avevo in testa da un po’: una borsa unica di nome e di fatto, sicuramente non riproducibile in modo identico.

Ho stabilizzato i pannelli con una tela adesiva ma non ho usato imbottitura visto che i tessuti sono già piuttosto consistenti.

Tasca con cerniera, chiusura magnetica e manici in ecopelle. Inoltre grazie alle calamite laterali é possibile ridurre le dimensioni della borsa e darle un look diverso dalla solita tote bag.

Viv

Annunci

Tapestry bag #blue

Più capiente della sorellina arancio, e ugualmente leggera.
In un pomeriggio di shopping o una gita fuori porta si farà notare per il disegno a tralci fioriti e darà risalto al jeans o all’abito coloniale color sabbia.
Di rigore il cappello di tela. Io la vedo così.

IMG_0694_Fotor

La borsa si chiude grazie ad un bottone magnetico. Il bottone ricoperto è puramente decorativo. All’interno una tasca a scomparsa con cerniera e un moschettone per agganciare la bustina piatta abbinata.

Collage_Fotor_Fotor

Ed eccola indossata, per meglio apprezzare le dimensioni.

IMG_0689_Fotor

Viv

Tapestry bag #orange

I tessuti da tappezziere sembrano fatti apposta per le borse, in questo caso più che mai visto che si tratta di due varianti della stessa fantasia, perfette per l’esterno e per l’interno.

Volevo una borsa che non risultasse troppo squadrata, che avesse i bordi inferiori stondati pur mantenendo la capienza, perciò ho arrotondato gli angoli e ho disegnato un paio di “spicchi” che aumentano il volume interno.
In pratica, la parte inferiore è la versione maggiorata di una curvy clutch.

Manico a spalla bicolore e patella centrale con bottone decorativo e velcro termoadesivo.

IMG_0607_Fotor

Si tratta di un veloce esperimento, senza tasche e cerniere,  per verificare le proporzioni e studiare possibili varianti, una sorta di modello base per così dire, tanto che ne ho disegnata subito una versione più grande che si confà maggiormente alle mie esigenze e ho verificato in corso d’opera una serie di modifiche.

Collage_Fotor_Fotor

Con il tessuto avanzato ho cucito la pochette, piccola ma capiente grazie ai famosi “spicchi” di cui parlavamo qualche riga fa.

IMG_0655_Fotor

E per avere un’idea precisa delle dimensioni ecco una foto della borsa indossata.

IMG_0685_Fotor

Viv