Righe ed è subito mare!

Dipinte sulle cabine degli stabilimenti balneari, stampate sulle magliette o sugli asciugamani da spiaggia, c’è qualcosa che ricordi l’estate più delle righe?
Questa è la tipica borsa da portare in spiaggia, da appendere alla sdraio -sempre a righe- per rovistare comodamente alla ricerca della penna per le parole crociate e degli occhiali da sole.
Amo le righe ma non le indosso mai, per le borse da mare però faccio volentieri un’eccezione.

Bella grande come sono le più classiche borse da spiaggia, con tasca con cerniera e chiusura a calamita. 
La decorazione l’ho acquistata in un centro per il giardinaggio nella sezione oggetti d’arredo, appena l’ho vista ho pensato che sarebbe stata perfetta su questa borsa. 

Viv 

Stessa spiaggia, stesso mare

E soprattutto stesso tessuto Ikea con cui ho inaugurato la stagione estiva delle borse da mare.
Stavolta i pois all’interno sono azzurri, come il mare e il cielo che incorniciano le lunghe giornate in spiaggia.

IMG_1173_Fotor

Una coulisse laterale per stringere l’apertura della borsa e tanto spazio interno per asciugamani, riviste e creme solari.
Sulla fascia centrale, in lino naturale, una scritta in stampatello ricamata a punto stitchery e sul retro due bottoncini azzurri.

IMG_1184_Fotor_Collage_Fotor

Niente tasche interne ma un moschettone fissato all’interno della fodera, a cui potrà essere agganciata la pochette che per coordinarsi con la borsa si veste di azzurro e raddoppia con una bustina piatta.

IMG_1191_Fotor_Collage_Fotor

Come la borsa con le bandierine anche questa beach bag è capiente e al contempo luggage friendly perché in men che non si dica si fa sottile e discreta per trovare posto anche nella valigia più stracolma.

Viv