Fiocco rosa

Con la fine di quest’anno si apre un nuovo ciclo, quello delle amiche che diventano nonne.

Nonna Silvia mi ha commissionato il quadretto di nascita per la sua prima nipotina e ha scelto per lei un’orsetta vezzosa con una cuffietta rosa.

Il ricamo è tratto dal libretto Priscilla’s Babyland di Priscilla Hillman a cui da anni attingo con successo senza mai stancarmi. Sono ricami particolareggiati, pieni di dettagli e cambi di colore che richiedono tempo e grande attenzione nell’esecuzione perché è davvero facile commettere errori ma il risultato finale ripaga di ogni fatica.
E dal vivo è ancora più bello.

Benvenuta Federica!

Viv

Annunci

Little bear with heart

Tra le fonti dalle quali ho tratto più spesso i soggetti per i quadretti di nascita figura il libretto di Priscilla Hillman “Priscilla’s Babyland”.
Dopo il cavallino a dondolo è la volta dell’orsetto con un cuore patchwork tra le zampe.

foto 3_Fotor

Montato in verticale con una fascia in piquet di cotone rosa a pois bianchi, rifinito con una passamaneria ecrù e un piccolo charm centrale.

foto_Fotora

Per il battesimo di una bimba.

Viv

Cavallino a dondolo

Festeggiamo la nascita di Barbara con un cavallino a dondolo ricamato a punto croce su tela color panna.

cavallinoricamo

Questo bel cavallino dall’aria vintage è uno schema di Priscilla Hillman tratto da “Priscilla’s Babyland” ed è uno dei soggetti che nel tempo mi è capitato di scegliere più spesso per il fascino intramontabile del giocattolo antico e per i piccoli dettagli del disegno che con le opportune modifiche cromatiche possono adattarsi a maschietti e femminucce.

Come nel quadretto per Matilde, ho incorniciato il ricamo con della tela di cotone grezzo e del pizzo, aggiungendo il francobollo con l’iniziale del nome ed una rosellina realizzata con del nastro di lino garzato.

dettagliocavallino

Varianti che personalizzano il lavoro e lo rendono unico, come recita il piccolo charm “fatto a mano” che ho affiancato al bottoncino color glicine.

cavallino1

Viv

Bebè in arrivo

Dal blog alla vita.
Il blog mi ha regalato un’amica e l’amica mi regalerà una “nipotina”.
Mancano ancora alcune settimane ma ormai l’attesa è febbrile.

Desktop51bebè

Per non farmi trovare impreparata ho cominciato a preparare dei pensierini per la bimba e per la mamma.
Bavaglino misura neonato e scatolina per conservare i “braccialetti” dell’ospedale.
Inutile dire che ho aggiunto una nuova categoria al blog, siete avvisati.

Il cuoricino ricamato sulla scatolina è il dettaglio di un ricamo tratto da “Cherished Teddies” di Priscilla Hillman.

Viv

Nel blu dipinto di blu

Una gemella azzurra per la bambolina di pezza che vola attaccata al filo di un palloncino invisibile.

Una scatola realizzata con stoffa di cotone in una bella tonalità di azzurro polvere che crea contrasto deciso con l’interno verde scuro in tela da rilegatoria.
Il ricamo è di Priscilla Hillman ed è tratto dal solito libretto “Priscilla’s Babyland”.

Con la stessa cotonina ho realizzato dei doppi citrulli puntaspilli, dei cuscinetti sovrapposti e delle ali imbottite.
Le ali sono un classico Tilda di Tone Finnanger.

Viv

Il palloncino

Ogni anno in primavera i bambini della scuola materna celebravano la festa dei palloncini.
Ogni bimbo portava all’asilo un palloncino colorato e tutti insieme, legati come un immenso mazzo di fiori, venivano liberati nel cielo con un messaggio in bottiglia.

Gli occhi sgranati, pieni di luce, guardavamo scomparire all’orizzonte un sogno e grande fu la sorpresa e l’eccitazione quando un anno -addirittura da un paese straniero- arrivò un pacco pieno di caramelle di zucchero in cambio di quei palloncini colorati.

La mamma comprava il palloncino a me e mio fratello, il venditore di palloncini lo legava con un nodino intorno al piccolo polso e per pochi metri camminavamo con lo sguardo incollato al filo teso.
Magia e dispiacere sottile in quei palloncini che furono gli unici che riuscii ad avere.

Per simmetria casuale manca il palloncino anche alla bambola di pezza che vola verso il cielo aggrappata ad un filo sul coperchio di questa scatola per la quale ho utilizzato la stessa cotonina tirolese con le melette ed un ricamo di Priscilla Hillman, come per la scatola con il ginger.

Ho tolto il palloncino per accentuare l’effetto dinamico e dare centralità alla bambolina.
Nessuna sindrome latente da piccola fiammiferaia, dunque. Nella mia felice infanzia non è mancato nulla di ciò che conta davvero nella vita di un bambino.

Dedicato alla mia mamma che “quel” palloncino me l’ha sempre comprato.

Viv

Omino “pan di zenzero”

Ho già svelato che ho un debole per questi simpatici omini.
Quanta allegria in questo ginger con il suo “candy cane”! Mi piaceva talmente che ho voluto metterlo sul coperchio di una scatola.

Il tessuto esterno è una cotonina tirolese con le mele, per l’interno ho utilizzato della tela da rilegatoria verde scuro.
Con la stessa stoffa ho realizzato dei cuscinetti sovrapposti da utilizzare come puntaspilli.
Se invece li preferite come profumatori di ambiente sarà sufficiente bagnare di tanto in tanto con qualche goccia di essenza la superficie di contatto dei due cuscinetti.
Attenzione, solo qualche goccia e solo nella parte interna perché gli oli essenziali macchiano la stoffa.

Il ricamo è tratto dal libro “Priscilla’s Babyland” di Priscilla Hillman, che contiene una serie di soggetti natalizi particolarmente riusciti.

Viv