Xmas mug rug set con sbieco senape

I primi di dicembre, a casa mia, oltre agli addobbi, fanno la loro comparsa le mug a soggetto natalizio che sostituiscono per tutto il periodo quelle che utilizziamo nel resto dell’anno.
Per rendere irresistibilmente natalizi tutti i momenti di relax in compagnia delle nostre bevande calde preferite anche i sotto-tazza devono essere in tema. 

Da regalare, da regalarsi? Scegliete voi! 

Viv 

Xmas mug rug

Nati fuori stagione, amati da subito. Non so se ve lo avevo già raccontato ma il lockdown primaverile per me è stato quasi esclusivamente a tema natalizio.
Questi in particolare sono i mug rug da cui hanno preso spunto i sotto tazza con gli animalini e tutte le tovagliette patchwork che avete visto dalla primavera in poi.

Il mug rug, ormai lo sapete, è a tutti gli effetti un sotto tazza.
Più grande di un sottobicchiere e più piccolo di una tovaglietta ha giusto lo spazio per la bevanda preferita, un cucchiaino e qualche biscotto per i più golosi.
È un alleato per merende e spuntini, per proteggere tavolo e documenti senza rinunciare a una tazza fumante a portata di mano durante le ore di lavoro o per la tisana serale.

Tre pezzi unici in versione natalizia e coloratissima.

Viv

Three of a kind

Questo tris di tovagliette americane mi ha fatto sudare sette camicie per il gran numero di abbinamenti e cuciture, del resto i ritagli, si sa, sono capricciosi e amano farsi corteggiare.
Il risultato però è un’esplosione di allegria! 

Era stato espresso un unico desiderio: che fossero colorate.
E dunque eccole qui, coloratissime, ciascuna con una nota dominante e una combinazione di incastri diversi. 


Viv 

 

La colazione è servita

Quest’anno non l’ho neppure sentita arrivare, la primavera. Dall’Epifania il tempo ha dapprima raddoppiato la sua corsa con la mamma ricoverata per una doppia frattura mentre avevo ancora le dita luccicanti di porporina, poi, da febbraio inoltrato, si è quasi fermato imprigionando anche le piccole certezze quotidiane in una bolla che ci tiene lontani dalle persone che amiamo e che vorremmo sapere al sicuro.

Eppure, nonostante il tempo quest’anno pesi come un macigno, la primavera si sta avvicinando e comincia la stagione del giardinaggio anche per chi si limita a zappettare nei vasi del terrazzo. Io non ho molte piante da accudire, mai avuto il pollice verde, ma
intorno all’ultimo scampolo a tema “gardening” ho cucito una tovaglietta americana patchwork.

Colori caldi, luminosi e la colazione perfetta è servita con un abbraccio a tutti voi che continuate a passare a trovarmi.

Viv