Bustine impunturate

Quando si parla di pochette, trousse e astucci ci sono alcuni modelli a cui torno sempre volentieri e che in qualche modo ormai mi rappresentano.
Ve le ricordate le bustine #jeansmood con la cucitura ribattuta al centro? E le bustine impunturate?

Oggi le protagoniste sono loro: le bustine piatte impunturate, perfette per le penne, i trucchi, i documenti, persino per lo smartphone.
La semplicità del modello lascia spazio per giocare con colori e abbinamenti e le differenti misure soddisfano ogni capriccio.

Viv

Agata e Melina

Ancora due bustine con le impunture. Erano lì da un pezzo, pronte per essere cucite, ma hanno dovuto cedere il passo agli animalini di “C’era una fiaba” che reclamavano a gran voce tutta la mia attenzione.

Ora arrivano anche i due fanalini di coda: Agata, con una bella cerniera verde e volitiva come il suo nome, e Melina che deve il suo alla fantasia delicata del tessuto. Le impunture ton sur ton non sono molto visibili dalle foto ma garantisco che ci sono.

Viv

Celestina e le altre


Questi astucci sono nati insieme a quelli ispirati alle fiabe: stesso modello con le impunture, stesse misure, stessi tempi senza fretta nelle scelte degli abbinamenti.
In questo caso però non si è fatta strada nessuna associazione spontanea tra queste stoffe e le illustrazioni dei miei libroni delle fiabe e, visto che non mi piacciono le forzature, ho deciso di non cercarla a tutti i costi.

Eccole qui, colorate e, come sempre, tutte diverse.

Non ambiscono ad avere delle sorelle gemelle ma mi hanno fatto capire che un nome l’avrebbero gradito perciò ecco Celestina, Irma e Magda.

Viv