In coppia è meglio

Le bustine viaggiano in coppia, almeno per me. Non so voi ma io in borsa ne ho sempre due, se volete vi dico quali sono, e ci tengo tutto quello che mi occorre: trucchi -pochissimi- medicine -l’indispensabile- le chiavi di casa e poco altro.

I tessuti delle due pochette non sono identici -provengono da una serie di tirelle e ogni pezza è singola e sufficiente per una sola bustina- ma sono compatibili e in nuance.

Set mandarino chiaro con etichetta in simil pelle e interni viola.

Set in tela blu e interno a fiorellini rosa con perle in legno.

Viv

Annunci

Tris in corallo

Senza abbandonare del tutto l’estate e i colori che ci piace indossare quando fa caldo, ci spostiamo gradualmente verso qualcosa che funziona tutto l’anno.

Sto parlando del corallo.  In questo caso si tratta di perle di pasta di corallo, alcune sfaccettate, alcune disomogenee, quelle che io preferisco.

Goccia di giada e pasta di corallo rosa con perno ovale in ottone.

Goccia di onice e perla disomogenea in pasta di corallo rosa.

Ovale piatto e sfaccettato in onice nera con perle in pasta di corallo in due tonalità.

Questi orecchini sono perfetti per un regalo, col corallo non si sbaglia mai non e mai troppo presto per farsi venire un’idea da mettere sotto l’albero.

Viv

 

 

 

Plastica di tendenza

In questo periodo sono diventate molto trendy. Sono perle in materiale plastico ma non hanno davvero nulla a che vedere con le perline dozzinali della nostra infanzia.

Bellissime e dalle rifiniture estremamente curate sono per loro natura leggerissime.

Rosso e bianco perlato. Monachella liscia nikel free.

Mattone rosato e avorio. Perno in ottone.

Viv

Doppio fiore

Ho suddiviso le ultime creazioni in base ai perni, in questo caso un fiore doppio in ottone dorato, ovviamente sempre nickel free.

La prima coppia di orecchini è formata da un pendente in giada, cui ho aggiunto un elemento dorato di raccordo e un piccolo cristallo bicono color ametista, e da un ovale piatto in agata gialla.

Per la seconda coppia ho scelto invece dell’agata viola, chips in pietra dura verde chiaro e una perla sfaccettata in fluorite con sfumature verde-viola.

Viv

Libere associazioni

Lo confesso.
Cercando un titolo per il post -perché non posso certo intitolarli tutti solo “orecchini”- ho cominciato a osservare questi pendenti con intenzione, come si guardano i figli quando si cercano somiglianze e affinità.
Nel dubbio ho fatto un piccolo sondaggio familiare e le risposte che ho ottenuto sono state: India, Messico, Marocco e arte carolingia.

Capite bene che questo ventaglio di risposte non mi ha certo aiutato a trovare l’idea giusta. E, ripensandoci, trattandosi di orecchini, una personalità multipla puó perfino essere sinonimo di versatilità.

Le pietre dure dal vivo hanno colori molto più luminosi e trasparenze più calde, la foto purtroppo non rende loro giustizia.

Viv

Minimal chic

Comune denominatore di questi orecchini è la monachella, semplice e leggermente lavorata.

Goccia in onice, chips in quarzo rosa e perla in pasta di corallo.
La combinazione rosso-nero rende questi orecchini perfetti in ogni stagione, il quarzo rosa addolcisce il contrasto e la lunghezza contenuta li rende sobri ed eleganti.

Un po’ meno minimal ma sempre chic l’orecchino con pendente in giada, elementi dorati di raccordo sulla sommità, mezzo cristallo cangiante nei toni del blu e del verde e perla liscia in amazzonite.

Viv