Liz da sera

Quando ho cominciato a cucire le clic clac bags pensavo che la difficoltà maggiore consistesse nel disegnare modelli perfetti per ogni chiusura ma in realtà mi sbagliavo:
il vero scoglio è riuscire a reperire in tempi utili le chiusure visto che le consegne hanno tempi lunghissimi e spesso, ahimè, i pacchi vanno persi durante il trasporto.
Mentre la saga delle chiusure disperse continua vi presento un nuovo modello: Liz.

Qui siamo nel regno delle occasioni eleganti, quando al pari dei Royals ci concediamo le clutch a mano e qualche eccentricità in più.  In ogni caso non manca la catenella, se mai volessimo avere le mani libere per un ballo cheek to cheek o, più prosaicamente, per il buffet.

Ho utilizzato il tulle ricamato che avete già visto in versione rossa e color castagna ma questa volta il tessuto base è blu scuro con un effetto cangiante di grande eleganza che si sposa con il blu scuro, con il nero e persino con gli abiti fantasia come dimostra l’ultima foto.

Piccolina ma non troppo perché, ormai lo sapete, per me conta anche la praticità e non mi piace dover fare la conta per decidere cosa posso o non posso infilare in borsa quando devo uscire.

Viv

Appunti colorati

Care stationery addicted, oggi mi rivolgo a voi.
A voi che, pur possedendo un cellulare di ultima generazione, un tablet -e spesso tutti e due- continuate a subire il fascino di un appunto preso a matita o di uno schizzo buttato lì in quattro e quattr’otto per fissare un’idea improvvisa.

Ritornano i quadernini con la copertina di stoffa.

I ricambi sono i tradizionali monocromo Pigna 12 x 17  facili da trovare anche in rete.
Il tutorial per realizzare la copertina di stoffa lo trovate qui.

Viv