Fasce batik a tutto colore

Il periodo post lockdown ha portato in craft room un’esplosione di colore: un’adesione interiore alla speranza che si esprime anche cromaticamente.
E queste nuove fasce per capelli non fanno eccezione.

Ho utilizzato un cotone batik tinto a mano in tre varianti: una violacea dai toni freddi, una di un caldo arancio dorato e una accesa dal contrasto rosso-bluette.

Inoltre la rigidità moderata del tessuto è perfetta per questo tipo di accessori.

Viv

Fascia e scrunchie coordinati

Chi come me non ama le sessioni di shopping estenuante per abbinare in modo coerente capi di abbigliamento acquistati in solitaria, apprezzerà con grato sollievo l’utilità degli accessori coordinati. Spesso infatti risolvono il problema della coerenza d’insieme aggiungendo originalità e accuratezza. 

Questi accessori in particolare li ho creati per la gonna in tessuto wax africano: una fascia per capelli incrociata e uno scrunchie, cioè un elastico rivestito in tessuto arricciato. 

Le fasce le ho già sperimentate con successo ma è un dato di fatto che questi tessuti siano perfetti per questo modello in particolare perché non si afflosciano e hanno la giusta consistenza senza dover aggiungere alcun interfacing di sostegno. 

Quanto allo scrunchie è l’ideale per utilizzare gli ultimi ritagli di tessuto in un’ottica zero waste

Viv 

Ultimi freddi

Quest’anno ho la sensazione che il tempo stia scorrendo più velocemente del solito.
Un battito di ciglia fa era Natale ed ora le temperature in crescita mi ricordano che la primavera si sta avvicinando.
I giorni scorsi sono stata colta di sorpresa dai primi germogli, perciò con questa tornata di grigi -tutti diversi- chiudo ufficialmente la stagione degli scaldacolli.

Scaldacollo unisex a coste tre per tre verticali.

img_1486_fotor

Anello fascia-scaldacollo a coste orizzontali.

collage_fotor_fotor

Mezziguanti in lana mohair panna e grigio scuro.

img_1487_fotor

Mezziguanti antracite in lana pettinata con roselline all’uncinetto. Chi volesse cimentarsi nelle roselline trova le spiegazioni qui.

img_1593_fotor
Viv

Due in uno

Approfittando degli ultimi strascichi d’inverno continuo a parlare di scaldacolli.
Protagonista di questi ultimi inverni è, nelle sue molteplici versioni, irrinunciabile nella stagione fredda ma quest’anno si è diffusa anche la moda delle fasce in lana.
Un look simil-turbante che a noi cinquantenni ricorda un po’ i copricapo delle nostre nonne ma che le ventenni trovano di grande attualità.

Quest’ultimo veloce lavoretto rappresenta il meglio dei due mondi e ha il vantaggio di essere rapidissimo da realizzare visto che grazie ai ferri circolari si “saltano” anche le cuciture finali.

collage_fotor_fotor

Viv

Quei favolosi anni Cinquanta

I tessuti impalpabili sono sempre dispettosi da cucire, come ben sa chi ha provato a domarli e questa seta da cravatte non fa eccezione.
Mi piace pensare che sia un lascito del nonno paterno che faceva il sarto da uomo ma in realtà so solo che proviene dalle preziose riserve di famiglia, vintage a pieno titolo dunque.

Da questo scampolo hanno preso vita due fasce per i capelli in stile anni Cinquanta e una sciarpa ad anello, che di retrò ha solo la stoffa ma è l’ultima passione nata in craft room.

IMG_1444_Fotor_Collage_Fotor

Le immagino valorizzate da un accostamento minimalista, abbinate ad un jeans e ad una semplice T-shirt bianca, perfette con un maglioncino blu scuro, mai in coppia.

IMG_1442_Fotor

A voi la scelta: o la fascia o la sciarpa ad anello.

Viv