Christmas teddy bear

Questa volta a dare il benvenuto sulla soglia di casa c’è un allegro orsetto in tenuta natalizia tratto da Priscilla’s Babyland by Priscilla Hillman.

Questo fascicoletto di Priscilla Hillman è da tempo un ospite fisso di questo blog.
Ormai è quasi introvabile ma nonostante sia piuttosto datato -la pubblicazione italiana risale al 1991- continuo ad attingere a questi soggetti che hanno precorso i tempi anticipando le linee morbide che oggi vanno per la maggiore nel punto croce.
All’epoca infatti gli schemi a punto croce proponevano esclusivamente linee spezzate e contorni spigolosi (vedi il cappellino rosso dell’orsetto), qui invece già una trentina di anni fa il punto scritto faceva la differenza addolcendo e arrotondando le linee (vedi il corpo dell’orsetto).

Ricordo di aver abbandonato il punto croce proprio perché in generale lo trovavo rigido e poco dinamico e ho ricominciato ad appassionarmici quando ho scoperto i disegni di Vèronique Enginger, Sophie Baqué e Marie-Térèse Saint-Aubin una decina di anni fa.

Tornando all’orsetto, ho fatto una sola modifica rispetto all’originale, sostituendo i campanellini ricamati con due campanellini in 3D.

Viv

Christmas Snowman

Questo è l’anno dei fuoriporta.
Fu già detto e spiegato che ne sono nati in copiose varianti durante la quarantena primaverile giacché, se Pasqua non si è potuta festeggiare e di vacanze estive non conveniva vagheggiare, tanto valeva buttare il cuore oltre l’ostacolo -in senso letterale- e passare direttamente al Natale. 

Purtroppo ancora oggi, a meno di due mesi dal Natale, non sappiamo con chi e come festeggeremo ma i miei pupazzi di neve attendono fiduciosi a braccia aperte. 

Il ricamo è tratto dal pannello “This house believes in Christmas “ di Cuore e Batticuore. 

Viv 

 

Christmas Deers

Quest’anno a casa Stravagaria Natale fa rima con fuori-porta.
Durante i mesi di lock down primaverile sono nati questi pannelli di benvenuto e, anche se in Lapponia le renne pascolano ancora tranquille, il tempo corre veloce ed è ormai tempo di cominciare a mostrarvi le novità natalizie.

Ho utilizzato un pannello in tessuto con daini e cerbiatti a cui ho aggiunto gli auguri a punto croce.
La scritta è tratta da “Le idee di Susanna” #262, un numero ormai vecchiotto del dicembre 2011.

Lo spirito natalizio è nel campanello, e nella stella di balsa sopra il pino. Come sempre sono i dettagli che fanno la differenza.


Viv

Sweet Christmas

I giorni successivi al Natale hanno un sapore tutto particolare, sono quelli dei pomeriggi con gli amici, del tempo lento, dei giochi di società, del panettone e dei dolcetti. Svuotate dell’attesa, le giornate tra Santo Stefano e Capodanno si riempiono di momenti preziosi in cui la fretta è bandita.

Ecco un’altra pallina che ha dovuto aspettare il 25 dicembre per mostrarsi sul blog.

Da un lato è ricamato un muffin decorato con piccole stelle di Natale, dall’altro un candy cane, entrambi tratti da un bel libretto a tema dolcetti di Hélène Le Berre, “Friandises & pâtisseries” edizioni Mango.

Viv