Nero bon ton

Così come per i cappellini bordeaux, questi berretti arrivano a completare scaldacolli e mezziguanti realizzati la scorsa primavera.

La lana è morbidissima e calda, quasi irresistibile da lavorare e da indossare.

I modelli non si discostano molto dai precedenti, piccole varianti legate ad aumenti e diminuzioni con cui sperimento volumi differenti.
Effetto basco alla francese per questo berretto con il bordo circoscritto dalla maglia a rovescio.

IMG_1781_Fotor

Calotta lavorata a trecce alternate per il secondo.

IMG_1791_Fotor_Fotor

Viv

Cappellino d’autunno

Esiste un colore più autunnale del marrone?
Da ragazzina lo detestavo in tutte le sue nuance, dal beige al testa di moro era il colore da cui rifuggivo con maggiore tenacia, poi ho cominciato ad apprezzarlo.

Per cui ecco qui uno scaldacollo a coste orizzontali e una calottina semplice semplice, che sulla sommità porta orgogliosamente un bel citrullo verde chiaro.

IMG_1767_Fotor_Collage_Fotor

L’insieme fa tanto “passeggiata nel bosco” e lo trovo delizioso.
Il modello lo trovate qui.

Viv