Audrey bicolore

Bicolore, perfetta per indecisi e personalità multiple.
Il trait d’union è il cotone tinto a mano della fodera, che mi ricorda il gioco di luci e ombre della vegetazione che si riflette in uno specchio d’acqua.
Da un lato ecopelle blu dall’altro il tessuto da arredo.

E, se ve lo steste chiedendo, la risposta è no, non avevo terminato il tessuto mi andava proprio di cucire una Audrey meno classica. Che dite, ho fatto bene?

La misura della chiusura è 24 cm.

Viv

“Welcome” fall

Mi manca già. Parlo dell’estate.
Niente contro l’autunno, i colori, il foliage, la retorica dei nuovi inizi settembrini e le metafore sul tempo e sui mutamenti, semplicemente io sono più felice quando la luminosità è allo zenit e le temperature non scendono sotto i 25 gradi.
La nuova borsa va incontro al cambiamento, niente righe e tessuti estivi ma texture adatte ai prossimi mesi e colori che, se avete già occhieggiato nelle vetrine, staranno benissimo con gli ocra e i senape che ci stanno proponendo per l’autunno.
Visto che tocca adattarsi, tanto vale farlo al meglio.

Due misure: piccola e grande. Delle borse piccole ci occuperemo la prossima volta.

Viv

 

Cerimonie di primavera

Sono in anticipo? Un po’, forse, ma solo un po’ perché non è mai troppo presto per scegliere l’accessorio giusto per un evento importante.

Questo è un tessuto francese acquistato diverso tempo fa: colori naturali e uno stile sobrio in cui fanno capolino suggestioni provenzali.

Perfetta per una ricorrenza di primavera-estate. Chiudendo gli occhi la immagino su un lino color melanzana ma, vista la neutralità dei colori, è davvero facile trovare il giusto abbinamento e sposarla a quell’abitino che abbiamo già nell’armadio.

La chiusura misura cm 18,  ha un manico lavorato e una catenella a scomparsa da utilizzare a piacere se si desiderano le mani libere, magari per scattare qualche foto durante la cerimonia.

Viv

Gobelin a piccoli fiori

Disegni minuti, quasi stilizzati, che si allontanano dai classici fiori da tappezzeria.

Con l’ultimo scampolo ho realizzato una nuova Greta -delle due è quella col manico- e una graziosa borsina intermedia senza manico che avete già visto in versione bouclè blu.

Focus su Greta e solo foto di insieme per la sorella ma in questi giorni di pioggia e buio cupo è già un miracolo riuscire a far un paio di foto appena appena decenti.

Come al solito sono pezzi unici.

Viv

Liz da sera

Quando ho cominciato a cucire le clic clac bags pensavo che la difficoltà maggiore consistesse nel disegnare modelli perfetti per ogni chiusura ma in realtà mi sbagliavo:
il vero scoglio è riuscire a reperire in tempi utili le chiusure visto che le consegne hanno tempi lunghissimi e spesso, ahimè, i pacchi vanno persi durante il trasporto.
Mentre la saga delle chiusure disperse continua vi presento un nuovo modello: Liz.

Qui siamo nel regno delle occasioni eleganti, quando al pari dei Royals ci concediamo le clutch a mano e qualche eccentricità in più.  In ogni caso non manca la catenella, se mai volessimo avere le mani libere per un ballo cheek to cheek o, più prosaicamente, per il buffet.

Ho utilizzato il tulle ricamato che avete già visto in versione rossa e color castagna ma questa volta il tessuto base è blu scuro con un effetto cangiante di grande eleganza che si sposa con il blu scuro, con il nero e persino con gli abiti fantasia come dimostra l’ultima foto.

Piccolina ma non troppo perché, ormai lo sapete, per me conta anche la praticità e non mi piace dover fare la conta per decidere cosa posso o non posso infilare in borsa quando devo uscire.

Viv