Un paio di manici rossi

Le caselle dei calendari cominciano a riempirsi di gite in corrispondenza dei week end:
fughe dalla città, verso spazi aperti dove dimenticare l’inverno e le mascherine.
E anche qui sul blog scivoliamo nella bella stagione aumentando la quota colore.

In un mare di giallo questi manici rossi sono esattamente quello che fa la differenza tra portarsi in giro un bastimento carico carico di  ottimismo e farlo facendosi notare.

E con l’ultimo scampolo è arrivata anche la bustina coordinata.

Viv

I’m dreaming of a white… sandy beach

Finite le feste, fosse per me comincerei già a pensare se non proprio all’estate per lo meno alla primavera inoltrata. Insomma, io salterei a piè pari i prossimi due, tre mesi a favore di un tempo e di un luogo in cui questa borsa non sembri fuori stagione.

Pertanto se avete in mente una piccola vacanza per tirare fino all’estate siete nel posto giusto: questa è la borsa perfetta per un viaggio aereo perché piegata in valigia occupa pochissimo spazio e aperta è super capiente.

Viv

Nappine a due dimensioni

Quando si utilizzano tessuti d’arredo spesso il disegno si ripete su moduli molto grandi. Decidere -o non decidere- come centrare il soggetto quindi impatta in modo significativo sul risultato finale perché l’occhio in questi casi tende ad essere disturbato da una totale mancanza di simmetria.
Il mio per lo meno lo è sicuramente perciò mi piace prendermi il tempo che occorre in fase progettuale studiando bene il disegno.
In questo caso per esempio le nappe sono state promosse a elemento decorativo e spiccano in concomitanza dei quattro spigoli laterali quasi fossero un elemento tridimensionale.
Delle volte perdere qualche minuto in più in fase di progettazione paga.

Viv 

 

“Welcome” fall

Mi manca già. Parlo dell’estate.
Niente contro l’autunno, i colori, il foliage, la retorica dei nuovi inizi settembrini e le metafore sul tempo e sui mutamenti, semplicemente io sono più felice quando la luminosità è allo zenit e le temperature non scendono sotto i 25 gradi.
La nuova borsa va incontro al cambiamento, niente righe e tessuti estivi ma texture adatte ai prossimi mesi e colori che, se avete già occhieggiato nelle vetrine, staranno benissimo con gli ocra e i senape che ci stanno proponendo per l’autunno.
Visto che tocca adattarsi, tanto vale farlo al meglio.

Due misure: piccola e grande. Delle borse piccole ci occuperemo la prossima volta.

Viv