Cat angel for Archangel’sk

In questo periodo mi piace sorprendere amiche virtuali e reali creando per loro piccoli oggetti speciali e pensando all’amica Alberta di Archangel’sk e ai suoi “angeli blu” è nato questo bel gattone.

foto 1-1_Fotor

Girellando per blog creativi qualche tempo fa ma mi ero imbattuta in una variante “angelo” del gatto di Tone Finnanger.
Non sono riuscita a recuperare il modello originale e alla fine ho modificato il cartamodello che avevo già utilizzato per i miei gatti Tilda.

Il lino chiarissimo omaggia il manto dei suoi bellissimi blu di Russia e il ricamo sul cuore è una dedica esplicita al suo allevamento pluripremiato.

foto 5_Fotor_Collage_Fotor

Quello che innegabilmente manca al mio gatto di stoffa sono gli occhi smeraldini dei “blu” ma per questo c’è la nostra piccola Salka.

foto_Fotor

Viv

Pubblicità

Russalka, “la fata delle acque”

La famiglia cresce e si completa.
Felinamente parlando, ci eravamo lasciati alla fine di luglio, con l’ingresso di Penelope.

Nel frattempo la cucciolotta è cresciuta e la sua irruenza fanciullesca ha sottoposto “zia Milly” ad una serie di attacchi ripetuti e poco graditi che hanno terremotato la povera Camilla tremebonda.

Da sabato sera, con l’ingresso di una nuova principessina, l’attenzione della piccola si è spostata sulla new entry e l’atmosfera di casa beneficia della calma autorevolezza di Russalka, che si muove con tranquillità e guarda alle intemperanze del cucciolo con sovrana indifferenza, depotenziandone l’indole ipercinetica.
Il suo nome in russo significa “Fata delle acque” e mai nome fu più appropriato perché è attratta irresistibilmente dall’acqua e ha già compiuto una piccola magia, mettendo pace tra le altre abitanti feline della casa.

In neppure quarant’otto ore le dinamiche si sono rovesciate.
Camilla, pur mantenendosi a distanza di sicurezza, mostra di non temere eccessivamente questa nuova gattina discreta e per nulla attaccabrighe e Penelope segue la nuova arrivata come un’ombra.

Ma basta divagare, direttamente dall’allevamento Archangel’sk di Alberta Molare ho l’onore di presentarvi gli occhi più verdi che esistano in natura.

Trasparenti come acque cristalline, turchesi come fondali di smeraldo, quasi impossibile non subirne il fascino ipnotico.
Tuttavia ciò che rende speciale questa micina è il suo buon carattere.
I Blu di Russia sono noti per le caratteristiche di docilità e di affezione, perfetti per la casa ed i bambini, raramente bisbetici e solitamente molto affettuosi.
Regali nel portamento, esili ed agilissimi hanno un mantello morbido e setoso che non ci si stanca mai di accarezzare.
Sembra uno spot? Provare per credere!

Nessun timore, a me sembrano bellissime anche Camilla e Penelope e, nonostante criteri di razza e nobili origini, non riesco a non trovare splendidi gli occhi dolci della mia Camillotta, e lo sguardo corrucciato e perplesso della piccola Penny che con quel manto maculato sembra un piccolo leopardo.
Ed ecco, in ordine di ingresso in casa i miei tre gioielli.

Camilla detta “zia Milly”

Penelope detta Penny

Russalka detta Salka

A presto con un gruppo di famiglia.

Viv