C’era una fiaba! Il brutto anatroccolo #2

Siete pronti per la seconda parte di “C’era una fiaba!”?

Se il titolo non vi dice nulla provate a  inserirlo nel search e troverete ben cinque post dedicati a questo progetto. La stessa cosa potete farla sul blog di Fancyhollow: è dalla sua matita che sono nati i disegni che hanno trovato casa sui quattro set -shopper e pochette- che vi abbiamo mostrato un mesetto fa.

                                

Nel frattempo, dopo decine di mail, un paio di telefonate e millemila messaggini, Silvia ed io ci siamo finalmente conosciute e ora uno degli animalini buffi di Silvia occhieggia da un acquerello sopra la mia macchina da cucire e mi riempie di pensieri allegri ogni volta che alzo lo sguardo.

Ma qui c’è qualcuno che scalpita per presentarsi e visto che il motto recita “prima le donne e i bambini” l’onore tocca proprio a lui, l’unico cucciolo della nostra collezione.

Lo ricordate nella prima versione, quella con le palmette beige? Aveva voglia di cambiare e così ha scelto i toni dell’azzurro. Dice che gli donano sia da paperotto che da cigno.

Eccoli qui in versione tempo libero.

Oggi vi mostro anche i cartellini che accompagnano i nostri set, opera di Silvia come tutti gli altri aspetti relativi alla grafica.
il primo cartellino riproduce le illustrazioni della fiaba corrispondente con un piccolo ritaglio di tessuto, il secondo riporta le istruzioni per il lavaggio e una breve presentazione del progetto.

L’avventura come sempre continua anche sui nostri profili Instagram.

Viv