Cavallino a dondolo

Festeggiamo la nascita di Barbara con un cavallino a dondolo ricamato a punto croce su tela color panna.

cavallinoricamo

Questo bel cavallino dall’aria vintage è uno schema di Priscilla Hillman tratto da “Priscilla’s Babyland” ed è uno dei soggetti che nel tempo mi è capitato di scegliere più spesso per il fascino intramontabile del giocattolo antico e per i piccoli dettagli del disegno che con le opportune modifiche cromatiche possono adattarsi a maschietti e femminucce.

Come nel quadretto per Matilde, ho incorniciato il ricamo con della tela di cotone grezzo e del pizzo, aggiungendo il francobollo con l’iniziale del nome ed una rosellina realizzata con del nastro di lino garzato.

dettagliocavallino

Varianti che personalizzano il lavoro e lo rendono unico, come recita il piccolo charm “fatto a mano” che ho affiancato al bottoncino color glicine.

cavallino1

Viv

Il battesimo di Matilde

Vi ricordate questo ricamo?

quadro3

L’avevate visto qui in compagnia di un altro topino ed eccolo ora nella sua veste definitiva, pronto per la cameretta di Matilde che ha festeggiato il suo battesimo domenica scorsa.

quadro2

Volevo qualcosa di veramente speciale che potesse accompagnare Matilde negli anni a venire, privo della leziosità che spesso contraddistingue i quadretti di nascita.
Alla fine ho scelto di abbinarlo a due stoffe a trama intermedia verde prato, un nastro ondulato e uno scampolo di pizzo color crema pescati nella mia scatola vintage.
Per personalizzarlo ho aggiunto il piccolo francobollo in lino con la sola iniziale del nome e due charms.

collage quadretto

Ho spogliato la cornice del vetro e dell’appoggio per superficie piana, aggiungendo un gancetto da corniciaio per appenderla, ultimo tocco una soffice imbottitura per dare tridimensionalità al lavoro.

quadro1

Con l’augurio che possa far sorridere Matilde ad ogni risveglio.

Il ricamo fa parte di una serie di tre inserita in un vecchio numero di CrossStitcher (agosto 2009) ed è firmato da Margaret Sherry.

Viv

Abc romantique

Un quadretto romantico di nome e di fatto che ho potuto realizzare grazie alla gentilezza di Véronique del blog francese “Voyage sur Toile”.
Vavi mi ha spedito lo schema nonostante il sal corrispondente fosse già terminato ed io l’ho ricamato di volata in pochi giorni.

Stamattina, in tutta calma, mi sono dedicata alla finitura.
Cartone rigido e una leggerissima imbottitura al di sotto del ricamo e per la cornice una stoffa in nuance in lino lilla naturalmente sbiadito.

Di solito non amo particolarmente appendere i ricami alle pareti e tendo ad utilizzarli preferenzialmente per le scatole. Questa potrebbe essere la grande eccezione, perché avrei giusto in mente l’angolino adatto.

Grazie ancora Vavi!

Viv

Gli oculisti amano i gatti Saint-Aubin

Chi ricama non faticherà a capire il titolo. I ricami di Marie-Thérèse Saint-Aubin sono silhouette eleganti e rarefatte ma hanno bisogno di occhi buoni e di grande precisione, sempre che non si scelga di procedere per approssimazione.
Fili contatissimi e punti distanziati, l’ideale per rovinarsi la vista. Che soddisfazione però a lavoro ultimato!
Ho utilizzato questo micio per creare un quadretto che sarebbe perfetto anche come fuoriporta. Il lino naturale è montato su una superficie leggermente imbottita per creare un effetto in rilievo. Lo sfondo in cotonina è dello stesso colore degli occhi del gatto, la scritta è un’aggiunta arbitraria che ho creato usando un alfabeto di Véronique Enginger.

Viv