Beauty case “dolcetti”

Febbraio è frivolo.
In un solo mese condensa canzonette, cuori e coriandoli.
È un mese ragazzino che scalpita in quei ventotto giorni ordinati per multipli obbedienti e, come un adolescente ribelle, rompe gli schemi ogni quattro anni.
Febbraio è anticonformista, non penso gli importi granché dei SanQualcosa, sono convinta preferirebbe di gran lunga tirar coriandoli per un mese intero cercando ogni spiraglio di azzurro per travestirsi da primavera.

Intanto vi lascio qualche dolcetto travestito da beauty case.

Viv

Portadocumenti sanitari per animali

Avete animali domestici? Avete notato quanto sia facile disseminare casa di ricette e prescrizioni che finiscono in quel tal cassetto dove li ritroverete solo grazie a estenuanti cacce al tesoro?
Ecco, questo accessorio è un alleato davvero prezioso e se gli animali sono più d’uno diventa assolutamente indispensabile. Qui potete mettere i libretti sanitari, conservare esami e foglietti con prescrizioni varie sicuri di ritrovare tutto a colpo sicuro.

Potete averne uno per ciascun animale o optare per una soluzione multipla come ho fatto io.

E se avete amici pet lovers e cercate un regalo originale, ecco qui l’idea giusta per sorprenderli e render loro la vita più semplice.

Viv

African wax in tavola

Cercate un progetto per imparare a cucire a macchina?
Buttatevi sulla tovaglietta americana modello base.
Una cucitura a piedino sui quattro lati diritto contro diritto (lasciando apertura per risvoltare) e una cucitura sul diritto per ribattere a mezzo centimetro. Ricordatevi solo di eliminare la diagonale di tessuto in eccesso dagli angolini prima di risvoltare e di farli “uscire” bene dopo che avete riportato il lavoro sul diritto aiutandovi delicatamente con un bastoncino (io uso delle bacchette giapponesi).
Più facile di così non esiste nulla e se il tessuto è bello come questi african wax  il risultato è assicurato.

Viv

I’m dreaming of a white… sandy beach

Finite le feste, fosse per me comincerei già a pensare se non proprio all’estate per lo meno alla primavera inoltrata. Insomma, io salterei a piè pari i prossimi due, tre mesi a favore di un tempo e di un luogo in cui questa borsa non sembri fuori stagione.

Pertanto se avete in mente una piccola vacanza per tirare fino all’estate siete nel posto giusto: questa è la borsa perfetta per un viaggio aereo perché piegata in valigia occupa pochissimo spazio e aperta è super capiente.

Viv