Twisted headbands

Malva, uno dei colori dell’eleganza, secondo me. Qui è abbinato ad una fantasia di fiorellini su fondo crema che si alterna a questi piccoli pois dando vita a due fasce complementari.
E con questo post salutiamo con gratitudine l’angolino della cucina che ha ospitato quasi tutti i miei set fotografici.
Oggi infatti comincio a prendere confidenza con il box fotografico che ho acquistato inseguendo il miraggio di una maggiore omogeneità luminosa e con la non troppo segreta speranza di risparmiarmi il continuo trasloco di ben due macchinette per il caffè con annessi e connessi. Vedremo come andrà a finire… 

Viv

African headbands

Queste fasce sono state realizzate con tessuti wax africani. Ve ne avevo data una piccola anticipazione nel post dedicato alla gonna a pieghe e agli accessori coordinati.

Sono tutte nei colori caldi della terra, con i tipici disegni grandi e ripetuti che caratterizzano queste fantasie.

Per ora sono tre, la prima arancio e viola

la seconda blu e arancio

l’ultima arancio e blu elettrico

Viv

Fascette per bambine e ragazzine

Stavolta le fascette sono sulle tonalità del carminio e del corallo. Se vi piace l’armocromia direi che quella corallo potrebbe essere perfetta per le spring e la rossa invece per le winter.

Intendiamoci, non è che io sia un’esperta ma è un argomento affascinante di cui si fa un gran parlare e indubbiamente ci sono colori che ci stanno meglio di altri e ci valorizzano a dispetto delle nostre preferenze, quindi perché non tenerne conto?

Queste due fascette hanno una vestibilità che va dai 48 ai 53 cm circa (dovendo dare un’indicazione per età direi 6/12 anni ma ovviamente si tratta solo di un’approssimazione). Inoltre è possibile diminuire e aumentare leggermente l’ampiezza agendo sul nodo.

Le misure deve essere presa in obliquo dalla fronte alla nuca passando per le orecchie esattamente dove si posiziona la fascia.

Viv

 

 

Tiara con nodo

Di solito succede così: vedo qualcosa che mi intriga, mi dico che sarebbe bello imparare a farlo e non mi do pace finché non capisco come venirne a capo.
E così dopo un paio di pomeriggi di studio, schizzi, misure, una prova fallita e qualche trucchetto scoperto in corso d’opera, ecco qui il primo cerchietto rivestito in stoffa con nodo centrale. 

Senza sbavature, con il procedimento pulito che piace a me e un pensiero grato per Amazon Prime che in 24 ore mi ha recapitato i cerchietti e che mi permette di trovare tutti i supporti e piccoli accessori per i miei lavori manuali, che spesso non saprei nemmeno da dove cominciare a cercare in un negozio fisico.

Inaspettatamente ho scoperto che questo progetto funziona bene anche con fantasie grandi e non solo con disegni ripetitivi e omogenei di piccole dimensioni.

Se siete persuasi come me che i dolci non siano mai troppi, ecco anche la versione fascia incrociata. 

In quest’ultima foto una Lily perplessa scopre che gli accessori non sono in palette con i suoi colori. 

Viv