Cinquanta modi per dire pioggia

Asha Lemmie, Cinquanta modi per dire pioggia, Ed. Nord

Asha Lemmie, Cinquanta modi per dire pioggia, Ed. Nord

Siamo solo a settembre ma sono certa che questo romanzo vincerà a mani basse il mio personale “razzie award” come peggior lettura dell’anno.
Lo confesso, mi sono lasciata superficialmente affascinare dal titolo ma ho molto espiato leggendo.
Per dare la misura del mio fraintendimento diciamo che mi figuravo, mutatis mutandis, un romanzo assimilabile a “Quando le montagne cantano” (vedi nota *) di Nguyên Phan Quê Mai e mi sono ritrovata un racconto il cui unico pregio sono i nomi della pioggia in giapponese, quattro e non cinquanta per altro.

Siamo in Giappone, nel 1948 e Noriko viene abbandonata dalla madre sulla soglia della villa dei suoi nonni, una ricca famiglia nobiliare di Kyoto, con un unico ammonimento.
“Promettimi che obbedirai sempre. Non fare domande, non lottare. Non resistere. Non pensare, se il pensiero dovesse portarti dove non devi andare. Sorridi e fai quello che ti chiedono. Solo la tua vita è più importante dell’obbedienza. Solo l’aria che respiri.”
Nori ha otto anni ed è una bambina molto obbediente per qualsiasi standard che non sia quello di una nonna che incarna a tutto tondo la distaccata crudeltà dei cattivi delle fiabe e non le perdona di essere nata da una relazione extraconiugale con un soldato americano di colore. Segregata in una stanza del sottotetto, viene sottoposta a bagni di varechina per sbiancare la pelle e punita per ogni minima infrazione. La sua unica consolazione è il rumore della pioggia sulle tegole che riesce a farla sentire meno sola.
Quando nella grande villa arriva il fratellastro Akira, legittimo erede del casato sembra che la vita di Nori si apra alla speranza ma la vita per lei ha in serbo solo sciagure, la peggiore delle quali è indubbiamente quella di essere imprigionata in un pessimo libro.

Non ho cuore di entrare nel dettaglio ma raramente ho letto qualcosa di così sconclusionato e inverosimile. Non so davvero decidere se il peggior difetto sia l’inconsistenza o il tentativo di spacciarsi per narrativa di contenuto. Mentre ci rifletto stendo un velo, pietoso ma irritato, anche sui personaggi, talmente sciatti e privi di spessore che l’unica reazione possibile alle loro sofferenze è l’assenza di reazione.
Per pura curiosità ho cercato delle recensioni in rete. Ne ho trovate due entusiastiche ma, in entrambi i casi, seguiva in calce il ringraziamento alla casa editrice per la copia omaggio.
Sipario.

Viv

(*) Romanzo ambientato in Vietnam che copre un lasso di tempo lunghissimo a partire dagli anni Trenta ai giorni nostri, attraverso tre generazioni di donne -centrale la figura di nonna Dieu Lan- che con coraggio lottano per sopravvivere alla guerra e alla povertà e più in generale per riunire la famiglia e conservarne intatte le memorie.
Consigliato se volete immergervi nella cultura vietnamita e se vi piacciono le storie di famiglia. 

4 pensieri riguardo “Cinquanta modi per dire pioggia

  1. Grazie della sincerità perché una recensione dev essere sincera e diretta sempre..
    La trama sembra tristissima e se come dici te personaggi senza spessore e tutto l resto ..ecco diciamo che se mi capiterà tra le mani un giorno questo libro lo scatto subito!!!
    Buon pomeriggio viv e vedrai che il prossimo libro che leggerai sarà bellissimo!

  2. E come sempre le tue recensioni sono sincere e reali. Devo dire che, come sai, in un caso simile io probabilmente mi fermerei a pagina 20, non riesco mai ad andare oltre se un libro non cattura la mia attenzione.
    E poi è vero, come dici tu il titolo di questo romanzo sembra proprio intrigante.
    Un bacione cara, buona giornata a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.