Mascherine parte seconda

In questo periodo ho fatto e regalato un gran numero di mascherine ma sono felice che l’emergenza stia allentando la morsa perché non è un articolo a cui mi piace associare i miei momenti creativi.

Come tutti ho fatto di necessità virtù e per non soccombere alla noia ho sperimentato più di un modello e dopo quello “origami“ ho provato il modello “polena” (non so se abbia un nome ma a me ricorda la prua di una nave).

Inoltre, visto che non a tutti risultano confortevoli -per non parlare del temibile effetto Dumbo- ho alternato gli elastici con dei laccetti.

Con queste mascherine, che spero siano le ultime, ho festeggiato il ritorno dei congiunti e l’allentamento delle restrizioni.

Dalla prossima settimana, gettate alle ortiche le autocertificazioni -che ho mal sopportato per motivi che poco hanno a che vedere col virus- mi accingo a vivere questa nuova fase a tutto colore mantenendo quel cauto isolamento che apprezzo da sempre al di là dell’emergenza sanitaria.
Amen.

Viv

5 pensieri riguardo “Mascherine parte seconda

  1. Sono perfette, poi con questa sinfonia di colori, veramente allegre. A me l’elastico non disturba, però hai fatto bene a provare il laccetto, mi sembra una valida alternativa.
    E speriamo che piano tutto vada per il verso giusto, cara amica mia. Un bacio grande a te!

  2. Sono splendide Viv! Adesso le possiamo sfoggiare come il nuovo guardaroba trendy primavera-estate 2020. Una volta che sarà tutto finito ( 🤞🏻 ) acquisteranno ulteriore valore affettivo ed emozionale ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.