Baby placemat

Mini tovaglietta americana o mug rug? Dipende.
Per un bambino è una tovaglietta, per un adulto un mug rug, infatti nei punti di massima estensione misura 30 x 21 centimetri.

Il mug rug, che nei paesi anglosassoni è più diffuso che da noi, è una tovaglietta di piccole dimensioni, solitamente rettangolare, su cui trova spazio la tazza di tè/caffè con un dolcetto a lato.
Si usa per la colazione, la merenda, il break di metà mattina o il rito serale della tisana. È utile ma soprattutto crea subito l’atmosfera giusta che invita a godersi la pausa.

Il leit motiv di questi mini quilt sono gli animalini intorno ai quali si sono stretti i ritagli patchwork in un arcobaleno di colori allegri.
Abbiamo l’uccellino Pacifico, il rinoceronte Rosa, la zebra Felice e il bradipo Modestino.

Nell’ultima foto vi mostro il retro.
E lo sbieco? Ovviamente è fatto a mano, del resto non si chiama handmade per nulla.

Viv

8 pensieri riguardo “Baby placemat

  1. Che meraviglia, mi piacciono moltissimo e sono davvero utili.
    Poi è veramente difficilissimo scegliere, se proprio dovessi ti direi che l’uccellino è il mio preferito.
    Un bacione cara!

  2. Mumble mumble…se dovessi fare una scelta sarei davvero in crisi. Forse la ZEBRA FELICE ☺
    Con i ritagli patchwork hai creato dei meravigliosi quadri di colore. E io poi, Viv, rimango sempre straordinariamente colpita dalla “pulizia” del tuo lavoro. Sono perfetti e così armonici! Decisamente vanno bene sia per i bambini sia per le mug degli adulti 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.