C’era una fiaba! Il corvo e la volpe #2

Di tutti gli animaletti disegnati da Silvia, il corvo è sicuramente il più vanitoso e austero.
Il suo camera look incute un pizzico di soggezione, non trovate?
Forse per questo la volpe dal canto suo si mostra di spalle, quasi non avesse ancora deciso se concedersi o meno al clamore degli applausi.

Come avrete ormai intuito, abbiamo cercato, ove possibile, di mantenere le stesse fantasie cambiando il colore e in questo caso siamo passate dall’ azzurro petrolio al giallo senape.

Non male il contrasto con il nero della base e della fodera, vero? Ancora un primo piano alla volpe e poi torniamo all’aria aperta, perché è lì che entrambi preferiscono stare.

Se avete voglia di scoprirne di più potete seguire la genesi di questa collaborazione sui nostri blog -digitando “C’era una fiaba!” sul search- e sulle storie in evidenza dei nostri profili Instagram.

Viv

7 pensieri riguardo “C’era una fiaba! Il corvo e la volpe #2

  1. Sì, sì, il corvo è uno che sa il fatto suo, si vede benissimo.
    Molto riuscito l’accostamento con la stoffa color senape, nero e giallo insieme stanno alla grande.
    E ora aspettiamo le belle giornate che sicuramente saranno gradite anche ai vostri animaletti. Baci cara, buona giornata a te!

    1. In realtà sono solo otto set diversi. Due per ogni coppia di disegni. I paperi in beige e blu, la lepre in verde menta e verde petrolio, il corvo in azzurro petrolio e giallo senape e i topini in beige e grigio. Ti ho svelato l’ultimo colore ma ormai siamo agli sgoccioli. Per ora non sono previste altre varianti.Buona giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.