Tag

, , , , ,

L’ho già scritto tante volte: noi amanti del cucito tendiamo a sviluppare una dipendenza da scampolo.
Niente che non si possa curare beninteso, piuttosto una innocua, piacevole, perversione che ci spinge ad accumulare ogni ritaglio di tessuto, ogni strisciolina, centimetro di passamaneria stipandolo in cassetti già zeppi e che ci fa esultare di gioia quando riusciamo a piazzare quel ritaglietto apparentemente inutile che conserviamo da tempo in attesa del miracolo.

Come tutte le compulsioni più o meno ossessive tende a peggiorare col tempo, ragione per cui ogni tanto è indispensabile elaborare strategie di smaltimento.

Non stupirà dunque che riproponga questi portachiavi berlingot che tra l’altro sono comodissimi da tenere in mano -provare per credere- e facilissimi da scovare in borsa.

Per l’occasione ho unito i miei ritaglietti e quelli di un’amica (grazie Paola!) e ho cucito anche questa trousse che da sola ha sbaragliato numerosi avanzi di tessuto.

Nel frattempo mi diletto nel provare le greche della macchina da cucire.

Il patchwork però è talmente divertente che la tentazione di acquistare appositamente stoffe coordinate solo per creare combinazioni sempre nuove è fortissima…non per niente parlavo di dipendenza.

Viv

Annunci