Tag

, , , , ,

Grazie ai preziosissimi video di Emma Fassio continuano i miei esperimenti con i ferri circolari ma, insieme alle nozioni arriva anche la consapevolezza e, come evitarlo, nuovi acquisti.
Già, perché va da sé che non tutte le lane hanno lo stesso spessore e quindi un solo paio di ferri circolari non basta, vero? Per non parlare del fatto che per realizzare un berretto occorrono anche i ferri a due punte -anche qui, mica ci avevo riflettuto che di diminuzione in diminuzione arriva il momento in cui non si riescono più ad utilizzare i ferri circolari- perciò per il momento ho ripiegato su questo modello diritto che è sì un berretto ma all’occorrenza si trasforma in scaldacollo e viceversa.

collage_fotor_fotor

La mia modella ne indossa due, uno come cappello e uno come scaldacollo, al quale ho aggiunto qualche riga a coste due per due vicino al bordo.
Il cordoncino e le noccioline sono lavorati all’uncinetto; il cordino è inserito tra le maglie e tirandolo prende forma il cappellino.

Viv

Advertisements