January gift

Per un’amica freddolosa quest’anno ho lavorato lo scaldacollo antigelo, per attraversare al calduccio le settimane più fredde dell’anno.

Ne ho già lavorati alcuni lo scorso anno ma il modello continua ad essere tra i miei preferiti e lo ripropongo volentieri. Coste due per due, aderente come il collo di un maglione, morbido e caldissimo, soprattutto perché viene ripiegato su se stesso e fermato con una spilla a crochet con al centro un bel bottone nei toni del bronzo.

IMG_2205_Fotor

Ideale per cominciare a familiarizzare con la maglia, per chi ama i progetti rilassanti e poco impegnativi da sferruzzare davanti alla televisione e per chi non ha molto tempo a disposizione: si lavora in pochissimo tempo ed è di grande effetto, l’importante è scegliere una lana soffice e confortevole.
Ne ho fatti due, nel caso spuntasse un compleanno inaspettato.

Viv

Annunci

24 pensieri riguardo “January gift

  1. Proprio bello. Lo scaldacollo saprei farlo, ma la spilla è un po’ troppo complessa per me. Magari potrei provare a farne una di feltro. Ti farò sapere se riesco nell’impresa. Quanti punti hai messo?

    1. Ho usato dei ferri diritti numero 4 e ho montato 126 maglie. Poi ho fatto una prima riga a diritto e con il ferro successivo ho cominciato le coste 2×2. Stessa cosa nel finale dopo le coste una riga a diritto e poi la chiusura; per ottenere lo stesso cordoncino che si crea all’inizio devi fare l’ultimo ferro a diritto avendo il filo iniziale -quello che pende dopo aver montato le maglie- a sinistra e chiudere le maglie con il filo sulla destra. Ripiegando su se stesso lo scaldacollo, l’effetto è simmetrico. La spilla non è difficile puoi fare qualche tentativo con fiori a petali non sovrapposti, sono ugualmente belli, oppure puoi usare un bel bottone. 🙂

      1. Io non faccio nessun ferro a rovescio per la piegatura perché non mi piace e interferisce con la pulizia delle coste, il bello secondo me è che, quando si ripiega lo scaldacollo, il retro sia identico al davanti, senza interruzioni. Direi che è opinabilissimo, comunque. Il numero delle righe varia a seconda del filato e di chi lavora (maglia più stretta, più morbida… come per la scelta dei ferri relativamente al tipo di filato) posso dirti che io chiudo a circa 20/22 cm. Per altri scaldacollo sono arrivata a 25 (lana più grossa e modello un pochino meno aderente come quello rosa e quello verde che ho postato a fine dicembre). Buon lavoro! 🙂

  2. La mia orticaria mi priva di certi piaceri, come la lana intorno al collo!
    Bellissimo lo scaldacollo antigelo e credo che funzioni anche, più di tutti i miei foulards messi insieme!!
    Buona serata, cara 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.