Tag

,

Mark Edwards, Lei che ama solo me, Amazon crossing

IMG_6726

Amazon crossing, ovvero una nuova scommessa per Amazon che propone le versioni tradotte in italiano dei suoi autori Kindle di maggiore successo.
Per lo più narrativa di consumo, che oscilla dal thriller al sentimentale o, come nel caso di Mark Edwards e del suo “Lei che ama solo me”, li cavalca entrambi.

Andrew Sumner, una vita che stenta a decollare dopo una serie di fatalità sfortunate, in un ospedale oftalmico dove è in cura per il distacco della retina, incontra Charlotte, la ragazza perfetta. Travolto dalla sua esuberanza e spregiudicatezza si ritrova a vivere una storia d’amore sempre più pervasiva in cui a poco a poco germoglia il sospetto.
In rete trovate una sinossi meno stringata ma il thriller a mio parere esige discrezione.

Attraverso il racconto in prima persona del protagonista il romanzo propone una visione volutamente ambigua e unilaterale, avvolgendo il lettore in un’atmosfera inquietante che gioca sugli equivoci e stringe a poco a poco il protagonista in una morsa di dubbi.
In equilibrio tra “Nove settimane e mezzo” e “Attrazione fatale”, dalla prima all’ultima riga questo romanzo sembra adattarsi come un guanto alle esigenze di un copione cinematografico, puntando su uno stile che mira essenzialmente alla fluidità e all’intrattenimento.

Viv

Annunci