“C” summer bag

Arriva la terza ed ultima borsa per la vacanze realizzata con il tessuto a rigoni Ikea.
Qui e qui trovate le altre due.

Questa borsa rispetto alle precedenti, è più strutturata perché ho utilizzato un interfacing più consistente, infatti l’idea era di creare una borsa estiva che all’occorrenza facesse bella figura anche al di fuori della spiaggia, quando ci piace essere un po’ meno stropicciati.

IMG_1138_Fotor

La personalità di questa borsa è tutta nella cifra a punto croce su lino naturale, un abbinamento romantico che contrasta piacevolmente con lo stile allegro del tessuto rigato, accentuato dalla passamaneria e dai bottoncini cuciti in rosso.

Il citrullo beige a piccoli pois bianchi è una broche che ho appuntato sotto uno dei manici.
Da mettere e togliere secondo l’estro della giornata, magari spostandolo dalla borsa al cappello.

IMG_1141_Fotor_Collage_Fotor

Anche in questo caso non manca una capiente trousse coordinata per i piccoli oggetti ma ho aggiunto anche una fila di taschine nella fodera interna.

IMG_1159_Fotor_Collage_Fotor

Viv

Pubblicità

22 pensieri riguardo ““C” summer bag

    1. Ultima ma solo con questo tessuto a righe perchè ho terminato il taglio che avevo acquistato utilizzando fino all’ultimo cm per le pochette 🙂 me ne è avanzata una strisciolina che verrà utilissima per dei portachiavi, sai che qui non si butta nulla 😀 buona giornata!

  1. Buongiorno cara, eccola qua la terza bellissima borsa!
    E questa è proprio ricca di dettagli preziosi, complimenti anche per la scelta dello stile della lettera, ho anch’io lo schema di quell’alfabeto e lo trovo molto raffinato, perfetta anche la cornicetta composta dalle due passamanerie diverse, è un tocco di modernità che si sposa benissimo al romanticismo della lettera!
    Ma di tre borse che hai fatto una ti è rimasta? Perché ti conosco eh 🙂
    Bacio Viv, buona giornata!

    1. Per ora ci sono ancora tutte e tre… io non so neppure se andrò al mare quindi per ora non ho messo il veto su nessuna, comunque ormai conosci le dinamiche di questa casa e se voglio star tranquilla invece di una “C” devo ricamarci una bella “V” 😉

  2. Ma io in fati non la userei affatto per il mare…ci andrei in giro! Mi piacciono le borse capienti ma non troppo pesanti, versatili e comode…e questa sarebbe perfetta.
    E il citrullo (quanto mi fa ridere questo nome) è delizioso!!
    P.S.: tra l’altro in questi giorni il mare sembra proprio lontano…è freddissimo!

    1. Per la verità anche per me ha sempre avuto quel significato 😉 per lo meno finchè non sono entrata nello strano mondo delle creative con l’ago in mano e le ho sentite parlare di citrulli riferendosi a questi fiorellini cicciottelli. Mi sembra che abbiano anche un altro nome ora lo cerco 😉 bacioni

  3. Direi che sei riuscita benissimo nell’intento – oltre la spiaggia – Stravy. Una borsa molto bella e ben definita. I piccoli dettagli, ben curati, sono alla base di un’incantevole creazione. Un bacione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.