Berretti in lana

Da ragazzina mi ci sono dedicata con passione ma erano ormai un paio di decenni che non lavoravo a maglia.
Ho curiosato in rete per rinfrescarmi la memoria e pian piano sono riaffiorati tutti gli insegnamenti della nonna che, per prima, mi aveva spiegato la maglia tubolare, i calati, gli aumenti, i gettati ma soprattutto l’importanza di disfare tutto ciò che non è perfetto con pazienza e filosofia.

E considerando che per questi berretti sono andata a tentoni, usando come campione un cappello acquistato da una delle figlie, non farà meraviglia che abbia dovuto disfarne un paio prima di ottenere due berretti soddisfacenti.

Simili eppure diversi, entrambi molto semplici,

IMG_0361_Fotor_Collage_Fotor

 

per figlia #1, che si è prestata a far da modella, e la sua amica di sempre.

IMG_0446_Fotor_Collage_Fotor

La fascia iniziale è la chicca di questi berretti, più sottile nella parte retrostante e più alta sul davanti. Mi ha creato qualche difficoltà ma, poiché non tutto il male vien per nuocere, ha fatto sì che mi accorgessi che le spille per tenere in sospeso le maglie sono esattamente quelle di cui ero alla ricerca da tempo per realizzare della bigiotteria.
Ma questa è un’altra storia.

Viv

Annunci

36 pensieri riguardo “Berretti in lana

  1. Ma che brava! Anch’io ho lavorato molto a maglia sia in gioventù che quando avevo il bambino piccolo! Bella riscoperta sul finire dell’anno! Se tanto mi dà tanto il 2015 inizierà sferrruzzando! Mi sa che ti imitero’… Buon anno dal mio letto dove sono cknfinata da 5 giorni d’influenza intestinale. Sono uno straccio…

    1. Ottima idea! Se l’influenza continua puoi cominciare fin d’ora con una bella copertina da tenere sul pancino 😉 spero che ti passi in fretta, cinque giorni sono già fin troppi! Bacioni!

  2. Uh, fare e disfare, io sono un’artista in materia! 🙂 E non con risultati apprezzabili come i tuoi. Davvero graziosi, e la prova su modella lo confermano.
    Buon anno, ricco di tante idee e creazioni (oltre a tutto il resto!)

  3. Ma che bella tua figlia! E come sta bene col cappello.
    A me i cappelli piacciono tanto, ma mi stanno tutti malissimo. In vita mia credo di averne indossato solo uno che mi stava davvero bene, ma era di un amico e non potevo mica fregarglielo!
    Molto bella la tinta, è un blu che mi piace molto.
    Ciao!

    1. Grazie anche a nome della “modella” 🙂 noi siamo una famiglia di donne da cappello e ci sbizzarriamo senza vergogna, soprattutto la mia secondogenita che ama anche i copricapi meno convenzionali 🙂 bacioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.