Atletico Minaccia Football Club

Marco Marsullo, Atletico Minaccia Football Club, Einaudi

foto

Il calcio è una passione che ho sempre osservato con il distacco emotivo dell’entomologo, non avendo convissuto da vicino con il mondo della tifoseria calcistica e neppure avendo avuto in sorte figli maschi da accompagnare alla scuola calcio.
Detto questo il romanzo di Marsullo è accessibile anche a chi del calcio capisce poco o nulla, come la sottoscritta.

Vanni Cascione, allenatore dai molti esoneri, viene ingaggiato dal Presidente di una squadra della periferia campana in un Campionato che d’Eccellenza ha solo il nome.
La rosa dei calciatori vanta, tra gli altri, un meccanico, un extracomunitario senza permesso di soggiorno, un portiere con un passato da cocainomane e il secondogenito del Presidente Baffoni, eroe dell’anticalcio con due piedi sinistri.
Se sul piano professionale Cascione insegue dichiaratamente il mito del suo idolo Mourinho, che tenta di emulare con scarso successo, sul fronte familiare si scontra e soccombe con una moglie ormai esasperata che lo vorrebbe sistemato con un impiego sicuro.

Il romanzo oscilla tra commedia e parodia, dipingendo personaggi caricaturali e situazioni sul filo dello stereotipo. La moglie è la regina delle melanzane in funghetto, la figlia è un’adolescente saggia e super partes che soccorre un padre inetto con consigli degni di un provetto grillo parlante, il direttore sportivo è un faccendiere, dedito ai piccoli traffici e alla prostituzione. Sullo sfondo ma non troppo, la mafia e la piccola delinquenza.

Lo stile è ironico e schietto con qualche concessione alle espressioni dialettali partenopee, la lettura ha un buon ritmo e scorre all’insegna del puro intrattenimento fino alla conclusione in agrodolce con una sconfitta sul campo che ha il sapore della vittoria.
Un romanzo adatto ad un momento di svago o -come suggerisce saggiamente l’amica Polimena– ad adolescenti riottosi che attraverso la passione per il calcio potrebbero scoprire anche quella per la lettura.

Viv

19 pensieri riguardo “Atletico Minaccia Football Club

  1. Sei sorprendente Viv, mai mi sarei aspettata una recensione su un libro incentrato sul calcio, dal tuo articolo si comprende che questa è una lettura davvero gradevole, questo campionario di personaggi è vario e particolare.
    Bacioni a te cara!

  2. L’ho letto anche io, ma non ricordo se ne ho fatto la recensione (credo di si’) e in tal caso se sono stato positivo. certo un libro non memorabile, ma neanche da buttare…mi sembra di ricordare. Ciao!

  3. Anch’io so poco di calcio e poco m’interessa, ma potrei regalarlo a un amico che ne va pazzo e ha una moglie partenopea. Ecco come prendere due piccioni con una fava con un piccolo regalo di Natale… 😀
    Nicola

  4. Come te non mi “occupo” di calcio, ma avendo letto febbre a 90′ di Hornby trovo la tua recensione molto interessante, credo che leggerò il libro!
    Grazie
    Besos
    Sally

    1. Non ho letto “Febbre a 90” ma conosco piuttosto bene Hornby e secondo me siamo su due livelli decisamente diversi. Questo è molto meno sofisticato, giusto una lettura di puro intrattenimento. Buona serata! 🙂

  5. bisognerebbe sempre scrivere così, o no? parlare di calcio per chi non capisce nulla di calcio, di finanza per chi non si intende di borse e affini…a me piacciono molto i libri sul calcio di Soriano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.