Tag

, ,

Lisa Gardner, A chi vuoi bene, Marcos y Marcos

foto

Terzo episodio di una serie che vede protagonista l’agente investigativa D.D. Warren. Per me una prima lettura, frutto di una scelta in larga misura dovuta alla splendida veste grafica che sempre contraddistingue i romanzi di Marcos y Marcos.

Chiamata a indagare su una collega, poliziotta della stradale, accusata dell’omicidio del marito, D.D. Warren, ha l’ingrato compito di dipanare una matassa in cui nulla è come sembra, le violenze domestiche, il passato della presunta colpevole, la vita familiare apparentemente serena dei due coniugi. A tutto questo si aggiunge la scomparsa di Sophie, figlia dell’indiziata, e della sua inseparabile bambola Gertrude.
Tessa Leoni sembra indifendibile e persino la detective Warren prova nei suoi confronti un’immediata diffidenza e un’antipatia epidermica ma il lettore sa fin dalle primissime righe che il colpevole è da cercarsi altrove.

Il romanzo procede per capitoli alterni, dal racconto in terza persona che ci accompagna nelle indagini, a quello in prima persona di Tessa che ci rivela i suoi stati d’animo e svela il pregresso della sua vicenda personale. Espediente questo, piuttosto consueto nei thriller polizieschi che mette l’una di fronte all’altra due donne volitive, fortemente motivate nei loro obiettivi, e che chiama nel lettore l’identificazione con il colpevole apparente, in un’alternanza di ombre e luci in cui il confine tra Bene e Male è piuttosto sottile e che in nome della legittima difesa o della salvaguardia delle persone che amiamo giustifica azioni di lucida efferatezza.

La costruzione paradossale a “ingranaggio preordinato” delle azioni di Tessa ricorda molto da vicino certi film, da Harrison Ford a Gerard Butler, in cui l’innocente di turno, braccato dalla legge e spesso anche dai veri colpevoli, pianifica in anticipo le mosse future sulla base di ciò che presume accadrà nelle ore successive prevenendo le mosse dei suoi inseguitori.
Non sempre con esiti realistici, va detto, ma il romanzo è godibile e ben scritto, il genere ben delineato e le aspettative non vengono tradite.

Viv

Annunci