Cominciamo a farci gli auguri…

Da Santa Lucia in poi si entra a pieno titolo nell’atmosfera delle feste, i doni cominciano a passare di mano, ci si affretta con gli ultimi preparativi.
Approfitto di questo pannello fuoriporta per fare gli auguri agli amici che sfoglieranno queste pagine da qui a Natale.

auguri

Lo schema è tratto dalla rivista “ricAmare” dell’ottobre del 1997, ricamato a punto croce su tela Aida e rifinito con una stoffa di cotone con piccoli motivi tirolesi.
Ho ripescato una delle poche riviste sopravvissute ai vari traslochi e devo ammettere che vedendo la data in copertina ho avuto un piccolo sussulto.
Sono passati molti anni e se mi soffermo a contestualizzare il periodo mi ritrovo catapultata letteralmente in un altro mondo, ma questo schema in particolare, con il berretto di Babbo Natale in primo piano, non denuncia il passare del tempo quanto la ricamatrice.

auguribis

Viv

Annunci

24 pensieri riguardo “Cominciamo a farci gli auguri…

  1. Condivido il tuo pensiero cara Viv, anche io ero abbonata a quel giornale e alle idee di Susanna, fin dal primo numero e con il passare degli anni ho salvato soltanto pochi numeri. È vero, sembra un’altra vita.. Intanto ti faccio gli auguri, anche se ci sarà ancora occasione. Un abbraccio. Paola

  2. Meraviglia! E’ un ricamo delizioso, il cappello di Babbo Natale mi piace proprio tanto!
    Non guardare la data sulle riviste, Viv, no, no.
    Splendida anche la scelta della stoffa per rifinire il lavoro, brava Viv, hai sempre gran gusto.
    Un bacione!

    1. In quegli anni di questi tempi ero preda di festicciole natalizie e saggi interminabili… Ecco una cosa che non rimpiango affatto e di cui non sento la benché minima nostalgia 🙂 bacioni cara!

    1. Alla fine dopo molti tentennamenti ho fatto anche un bell’albero opulento! Temevo gli assalti della piccola felina di casa ma per ora ce la stiamo cavando con minime perdite. 🙂 un abbraccio

  3. Gli ultimi preparativi? Io non ho nemmeno iniziato!!
    Quest’anno sono in ritardissimo; la colpa? Del lavoro, ovvio! Ho acquistato un solo regalo, giusto perché dovevo consegnarlo ieri. Ho sistemato solo una piccola decorazione, giusto perché mi è stata rifilata ieri da mia madre e, arrivata a casa, non sapendo dove metterla, l’ho appesa in cucina. Anche oggi non riuscirò a far nulla perché, se tutto va bene, a scuola finirò alle 19:00. Che vita infame!
    Intanto ti ringrazio degli auguri, che ricambio di cuore. Poi troverò il modo – o meglio: il tempo – di “allestire” i miei.
    Un bacio.

    1. Guarda, fosse per me vorrei comprare i regali entro ottobre per non dover far corse all’ultimo. Inutile dire che quest’anno sono in ritardo anche io 😉 in bocca al lupo per la tua vita frenetica… vorrà dire che i tuoi addobbi saranno elegantemente minimalisti 🙂 bacioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.