L’amore è un difetto meraviglioso

Graeme Simsion, L’amore è un difetto meraviglioso, Longanesi

foto-1

Presentato da Longanesi come “caso editoriale del 2013” è in realtà un piacevole romanzo, scritto ad hoc per la versione cinematografica, che sono certa non tarderà ad arrivare.
Graeme Simsion, al suo esordio come romanziere, nasce infatti sceneggiatore e questa matrice è evidente fin dalle primissime pagine, nella scrittura estremamente visiva e nel “montaggio” narrativo.
Il mood è quello di una commedia su grande schermo, non stupitevi se comincerete a guardarvi in giro in cerca della vaschetta del pop corn.

Don Tillman, genetista presso l’Università di Melbourne affetto da sindrome del controllo, sulla base di un assunto secondo il quale gli uomini sposati vivrebbero più a lungo e più felicemente, appronta un questionario per selezionare le candidate al “Progetto moglie”.
A scompaginare le acque ecco arrivare Rosie, studentessa e barista eccentrica che lo coinvolgerà nella ricerca del presunto padre biologico a suon di campioni genetici.

Posta la premessa non originalissima, il romanzo è apprezzabile essenzialmente per l’approccio “disturbato” del protagonista che in qualità di voce narrante ci dettaglia le sue perplessità di fronte ad una realtà che gli è profondamente ostica e incomprensibile.
Senza che venga esplicitato se non per accenni trasversali, si fa strada un quadro clinico in cui non sia stata diagnosticata -passatemi l’approssimazione- una qualche forma di autismo sia pure in forma lieve e non invalidante.
Don non è semplicemente un individuo maniacale con una marcata vena compulsiva e nevrotica, che scandisce il tempo spaccando il minuto e organizza metodicamente le sue giornate secondo tabelle dettagliate al secondo.
Don è scarsamente empatico, refrattario ai contatti fisici, totalmente inadeguato di fronte all’ironia e al sarcasmo, inadatto a processare le risposte letterali e la mimica facciale.
La risultante è un soliloquio mentale che tende a spiazzare il lettore e crea un effetto parodistico.
Tant’è che, come nella migliore tradizione, la commedia si snoda tra equivoci ed epifanie in cui il protagonista scopre di non essere del tutto immune ai sentimenti e, con razionale determinazione, accetta di provare a modificarsi, rinunciando al controllo ossessivo e riconoscendo in un certo grado di entropia e di improvvisazione una formula di accesso a un benessere interiore di grado superiore.
Non vi dico che ne sarà di Rosie e del “Progetto moglie” ma scommetto che non sarà troppo difficile indovinarlo.

Viv

34 pensieri riguardo “L’amore è un difetto meraviglioso

      1. Bah, domanda difficile. Alcuni credo ci siano stati. Romanzi che hanno avuto successo grazie al passaparola. Altri sono creati ad hoc dalle case editrici. A volte capita di azzeccarci con le previsioni altre volte sono flop.

  1. Buon giorno cara,
    questo è il genere di lettura, un po’ da antica commedia in cui sentimenti e percezioni si intrigano e si fondono con equivoci e situazioni che lasciano una sensazione di semplice benessere e di quella leggerezza di cui abbiamo bisogno
    nell’approccio con le cose importanti della vita.
    Sono le letture a cui ultimamente mi sto rivolgendo. grazie della curiosità che hai suscitato su questo libro a me sconosciuto…
    Un buon WE
    La strega bugiarda Miriam

  2. Sembra che non ti sia dispiaciuto e che tu abbia un pò di pudore ad ammetterlo… Come dicevo anche io, l’impressione è di qualcosa di meno superficiale di quel che suggerisce la prima impressione.. Non penso che il tempo impiegato a leggerlo sia stato buttato via, anche se non rimarrà lettura memorabile…

    1. Direi che il primo paragrafo, pop corn inclusi, è una chiara ammissione che il libro sia stata una lettura piacevole. Ho letto molto altro in questo periodo di cui ancora mi pento e persino qualche autore dal nome altisonante di cui nessuno osa dire male. Un giorno ne parliamo 🙂

  3. Dev’essere un lettura piacevole. Grazie Viv per le tue preziose segnalazioni. Purtroppo ilibri, sosoprattutto quelli di semplice intrattenimento costano almeno 15 euro e poco meno in ebook. Questo frena un po’ l’acquisto. Meno male che i libri cartacei si possono prestare! BACIONI 🙂

    1. Questo genere di libri di solito non lo pago mai più di 1,99 perché approfitto delle offerte su bookrepublic ed amazon. I prezzi dei libri cartacei sono davvero alti e finisco per comprare solo quelli che non trovo altrimenti. Qui a Monza c’è un negozio della catena “il Libraccio” fornitissimo dove si trova con una certa facilità anche l’ “usato mai sfogliato” al 50%. E poi come dici giustamente esistono le amiche lettrici e le biblioteche. Bisogna pur sopravvivere… 🙂 bacioni Rita!

  4. Sembra davvero una lettura piacevole e da quel che leggo anch’io sono certa che sarebbe perfetta per una sceneggiatura!
    Io non l’avevo mai sentito, segnali sempre titoli tutti da scoprire, brava!
    Un abbraccio a te, buona giornata Viv.

  5. Seguo da un po’ il tuo blog per le tue belle creazioni, ma non mi ero messa ancora a leggere le tue recensioni.
    Volevo farti i complimenti perché hai scritto le tue impressioni in modo breve, fruibile e mi pare anche con molta sincerità… inizierò a leggere più assiduamente le tue recensioni anche se ammetto che di solito leggo un altro genere narrativo.
    Alla prossima 😀

  6. Io ne parlato sul mio blog di questo libro perché l’ho regalato ad un’amica per il compleanno. Proprio ieri ci siamo sentite e mi ha detto che il libro la stava divertendo e che me lo avrebbe prestato appena finito.
    Sarà una lettura leggera, ma a volte bisogna prendersi delle pause e vivere con leggerezza. Come con i film…una buona commedia ci sta sempre bene!

  7. Io l’ho trovato carino, scontato solo il tanto giusto che pretendo a questo genere di letture e il punto di vista maschile è una piacevole novità.
    Buona giornata!

      1. Gli altri titoli non riesco a leggerli (mi incuriosisce in particolare quello che sembra una delle vecchie edizioni La tartaruga), ma il primo è sicuramente il mio preferito 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.