Idraulica misteriosofica, post semiserio sulla difficile arte di sgorgare un lavandino

Come è noto ai più, l’idraulica non è una scienza, men che meno esatta.
Tant’è che ad ogni operatore del settore corrisponde un’opinione discordante, se non diametralmente opposta, in merito a cause e soluzioni.
Tempo fa mi vidi costretta a ricorrere con una certa urgenza ad uno di questi professionisti giacché il lavello della cucina si era trasformato in una piscina per microrganismi.
Le ventose si erano rivelate penosamente inefficaci, così come l’uso di un prodotto liquido bicomponente e visto che si impara strada facendo, ligia a quanto mi era stato detto anni prima, evitai accuratamente l’utilizzo di prodotti granulari atti a sciogliere l’ingorgo.

Il tecnico si presentò sollecito con una pompa idraulica che incuteva un certo rispetto e dopo avermi messo in guardia dall’uso di un QUALSIVOGLIA prodotto industriale -granulare o liquido esso sia- poiché tende a massificare i detriti che ostruiscono i tubi, si mise all’opera.
In una mezz’ora il problema era risolto, non fosse per l’acqua in pressione che, sospinta dalla pompa, era fuoriuscita come un’allegra cascatella dal condizionatore del piano superiore.

Mesi dopo, senza apparente connessione di causa/effetto, mi ritrovai con l’impianto di condizionamento che perdeva acqua per ogni dove, da intendersi in senso letterale.
Inutile dire che eravamo a cavallo di ferragosto.
Inutile dire che i guasti si sono manifestati, nell’ordine, in cucina, soggiorno e camera da letto.
Inutile dire che tutti i tecnici erano in vacanza.
Chi conosce le estati milanesi sa che un agosto particolarmente umido come quello dello scorso anno è un’occasione d’oro per testare i risultati del corso invernale di meditazione zen.
In capo a tre giorni eravamo pronti per il carrello dei lessi.

A settembre inoltrato quando fu possibile reperire i tecnici scoprimmo che l’uso della pompa idraulica aveva sospinto dei detriti presenti all’interno dei muri, ostruendo le canaline di scarico di detti condizionatori.
Gravissimo errore -fummo redarguiti- fare uso di pompe idrauliche cui vanno preferiti gli interventi con i flessibili!

Morale, ora che ho dato il mio contributo alla confusa gestione dei vostri scarichi domestici, e senza per questo entrare nel merito di tecnicismi che non mi competono, vorrei segnalare a chi fosse interessato il mio “idraulico di fiducia” che, come potete osservare nelle foto, mette tutta la sua competente perizia nella manutenzione dei canali di deflusso.

Osservazione preliminare…

foto-3salterello

rimozione del “salterello”…

foto-6tappo

ispezione accurata…

foto-10idra2

ed intervento risolutore!

foto-11idra3

Altre domande?

foto-5lavandino

Viv

30 pensieri riguardo “Idraulica misteriosofica, post semiserio sulla difficile arte di sgorgare un lavandino

  1. Il tuo idraulico di fiducia ha proprio il muso soddisfatto! Quasi quasi ti chiedo il numero per interventi risolutivi come quelli apportati a casa vostra 🙂

  2. bellissimo!
    Umpf…se solo la mia gatta sapesse cambiare guarnizioni e sistemare i rubinetti che perdono…Io forse ci sono riuscito ma l’idraulica proprio non mi appassiona

  3. Buono a sapersi!! 😉
    Adesso capisco il perchè delle impronte di Tigrotto sul bordo del lavandino e della vasca, sgorga i tubi senza che io me ne accorga ! :mrgreen:
    Un bacio 😉
    liù

  4. Infinita meraviglia, sono quasi commossa. Oggi queste foto vanno lì a vincere il premio “gattitudini” (che dovremmo in realtà istituire per blog felinosottomessi)
    Detto da una che mese scorso sentiva strani rumori, come di lavabo atto a gorgogliare. Fatto presente il rumore, l’idraulico di fiducia (molto meno di fiducia del tuo) dice “ah ma è la fogna, significa che tira bene, la fogna”. E due giorni dopo la fogna sfognava sul pavimento della vicina di sotto e la fogna sfognava grandi rocce di detersivo solidificato, dicono.

    1. Io ormai tremo quando devono intervenire perché il danno si sposta serpeggiando tra i tubi… sono mesi che rovescio litri di aceto nello scarico della cucina e non mi stupirei affatto di ritrovarmi nel sifone i residuati bellici di qualche vicino di casa.

  5. No Stravy non ci posso credere! Mi hai fatto morire dal ridere! La terza foto poi è fantastica! Pensa che il resto della famiglia si è avvicinata al monitor perchè continuavo a ridere. Fantastica. E poi è una meraviglia ‘sta micia, sembra una lince. No, ma non riesco a staccare gli occhi dalla terza foto, me la metto come sfondo desktop e tolgo Ryan Gosling 😀 Senti, ma a proposito di idraulica, quanto prende all’ora?

  6. Be’ che dire, che brava questa idraulica e poi scusa, ma è bellissima, se fossi gatto ti chiederei di combinare un incontro così, informale, tanto per conoscerci, poi chissà…:)
    A casa ho 3 gatti maschi e di idraulica capiscono solo quando manca l’acqua nei loro bicchieri:)

    1. Qui tutte e tre le gatte sono amanti dell’acqua, tanto per sfatare i luoghi comuni sui gatti, ma l’unica che si è appassionata a tutto l’apparato è la Penny 😉

  7. eheheh che ridere!! mi torna in mente noi che abbiamo chiamato per stessa piscina ma nel wc. L’esperto con chiamata urgente +salata perché agosto, si è impegnato tanto con forza e pompa… “signora tutto risolto”. Evviva! Dopo un attimo la signora di sotto ci suona “mi si sta allagando casa” e così altre due famiglie sotto. Anche io non so spiegare bene ma la forza di espulsione ha mosso detriti e spaccato la colonna di scarico e alla gente saliva acqua dai wc, circa una cosa così… Il distruttore se avesse potuto scivolava sotto il tappeto a vedersi tutto il palazzo lì da noi! A noi essendo in testa a tutti han detto “guai non scarichi che quelli sotto se lo ritrovano in salotto”. Capperi! Finale, per tre giorni prima che la colonna venisse sanata, 4 famiglie a fare la spola al bagno del bar vicino… e chi se lo scorda, lui più di tutti :D.
    Penny è fantasticaaaaa un mito 😀 ciaomiao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.