Deliziosamente inutile: il copriteiera

Come non mi stancherò mai di sottolineare, il tè è una bevanda che attraversa le stagioni con elegante noncuranza, irrinunciabile persino con temperature soffocanti ed umidità a livelli stellari ed ovviamente non sto pensando alle invitanti caraffe di tè freddo -quelle che nelle pubblicità grondano goccioline di condensa- ma al tè caldo, quello che aumenta la temperatura interna di una decina di gradi di prima mattina.

Certo è che se d’inverno il copriteiera è quasi ornamentale, d’estate è totalmente inutile.
Ce ne faremo una ragione, del resto di quante cose ci circondiamo senza altro scopo che il fatto che ci piacciono?

Questa è la mia versione del copriteiera Tilda, tessuto di cotone a nido d’ape e applicazione a mano a punto festone di una mug fumante. La stoffa dell’interno è la stessa della tazzotta, una fantasia di piccole teiere in toni pastello.

Viv

18 pensieri riguardo “Deliziosamente inutile: il copriteiera

  1. uh! Bello. Purtroppo io nella cerimonia del tè sono molto spiccio. Nella cucina in generale sono spiccio.
    Invece devo chiedere a mia mamma che mi rinnovi il copritastiera del pianoforte. Questo ti manca, eh?

    1. Mia mamma ne aveva uno bellissimo, ricamato con le violette del pensiero dalla mia super nonna. Mi hai dato un’idea… 🙂 e comunque in cucina sono super spiccia anche io è solo nei lavoretti manuali che sono disposta a perdere le ore…

  2. Deliziosamente fantastico questo copriteiera con la tazza fumante e il fil di fumo!
    Ah sì, sei bravissima! E comunque ieri pensavo che io e te non siamo tanto lontane, lasciamo passare il caldo torrido e poi Miss Fletcher ed Experita – che ancora non ho interpellato ma sono certa che dirà di sì! – potrebbero venire a bere un tea dalle tue parti, così ci conosciamo! Mi piacerebbe molto! Baci!

  3. Stravy, il titolo che hai dato a questo post è davvero azzeccato. In effetti è inutile come oggetto se vogliamo ma è tremendamente carino! Non può mancare in una cucina! Soprattutto se in stile provenzale come la mia. Mi piace molto Stravy, bravissima.

    1. La mia cucina non è tanto provenzale ma mi sarebbe piaciuto un sacco uno stile più shabby. Purtroppo il mio lui è molto essenziale e non ama tantissimo questi deliziosi oggettini…ed io pazientemente ne aggiungo uno per volta 😉 bacioni cara Pigmy

  4. Inutile o no, ha il tuo stile. Riconoscibilissimo. Mi hai fatto pensare ai miei anni universitari più belli. Ai tè bollenti alle 3 di notte di una L’Aquila fredda d’inverno, a casa degli amici. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.